• Accedi • Iscriviti gratis
  • Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro della Puglia, 53 posti di specialista in sostegno all'inclusione attiva

    Concorso pubblico, per titoli e colloquio,per la copertura di cinquantatre' posti di specialista in sostegno all'inclusione attiva, categoria D, a tempo determinato per la durata di ventiquattro mesi. (GU n.56 del 21-7-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    53
    Scadenza: 
    20/08/2020
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    Titolo di studio richiestoDiploma di Laurea in Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze dell'Amministrazione, Sociologia, Psicologia, Scienze della formazione, Scienze Politiche conseguito in base all'ordinamento di studi previgente al D.M. n 509/99 o diploma di laurea equipollente o Lauree specialistiche (LS) di cui al D.M. n. 509/99 e Lauree Magistrali (LM) di cui al D.M. n. 270/04 equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009. - Laurea di cui al D.M. n. 509/1999 (Laurea triennale) o al D.M. n. 270/2004 (Laurea di primo livello) in una delle seguenti classi:
    CLASSI LAUREE TRIENNALl EX D.M. 509/1999: 2 - Scienze dei servizi giuridici 15 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali 17- Scienze dell'economia e della gestione aziendale 18 - Scienze dell'educazione e della formazione 19- Scienze dell'amministrazione 28 - Scienze economiche 31- Scienze Giuridiche 34 - Scienze e tecniche psicologiche 36 - Scienze sociologiche

    CLASSI LAUREE DI PRIMO LIVELLO EX D.M. 270/2004: L-14 - Scienze dei servizi giuridici L-16 - Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione L-18 - Scienze dell'economia e della gestione aziendale L-19- Scienze dell 'educazione e della formazione L-33 - Scienze economiche L-24 - Scienze e tecniche psicologiche L-36 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali L-40 - Sociologia

    • buona conoscenza della lingua inglese (lettura e comprensione del testo, traduzione);
    • ottima conoscenza e ottima capacità di utilizzo delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://www.csselezioni.it/arpal-puglia
    Contatta l'ente: 
    Eventuali richieste di informazioni o di chiarimenti relativi al bando potranno essere inoltrate a: protocollo@arpal.regione.puglia.it. Responsabile del procedimento è il Dirigente della U.O. Affari generali, Personale, Formazione e Contenzioso.
    Prove d'esame: 
    Il calendario sarà pubblicato esclusivamente nel sito istituzionale de II' Arpal Puglia, con un preavviso minimo di 20 giorni prima della data prefissata. Non si provvederà a dare comunicazione individuale ai candidati i quali dovranno avere cura di consultare periodicamente il sito istituzionale ed il portale concorsi dell'Arpa I Puglia. Il colloquio avrà carattere interdisciplinare e sarà volto ad accertare la preparazione e le capacità professionali dei candidati, nonché le conoscenze e competenze necessarie per l'accesso al profilo professionale, sui seguenti ambiti e materie: • Organizzazione e ordinamento dell' Arpal Puglia • Diritto amministrativo: Legge n. 241/1990; D.lgs. n. 33/2013 • Diritto del lavoro e legislazione sociale • Legislazione comunitaria, nazionale e regionale in materia di politiche attive del lavoro e funzioni e competenze della Regione in materia di servizi per l'impiego e collocamento al lavoro: L.300/1970; L. 56/1987; L. 68/1999; D.LGS 81/2015; D.LGS 150/2015; L.26/2019. • Norme di tutela dei dati personali - Regolamento UE n. 679/2016 e D.lgs. n. 196/2003 • Nozioni sui reati contro la P.A. • Conoscenza del CCNL Regioni ed Autonomie locali, del Codice disciplinare e del Codice di comportamento.

    Ai titoli sarà attribuito un punteggio complessivo pari a massimo 70 punti, così ripartiti: • ai titoli di carriera si attribuiranno massimo 40 punti; • ai titoli accademici e di studio si attribuiranno massimo 20 punti; • alle pubblicazioni e titoli scientifici (monografie ed articoli su riviste scientifiche attinenti esclusivamente al profilo da rivestire ed alle materie oggetto del colloquio) si attribuiranno massimo 10 punti.