• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI MARTINSICURO, 2 posti vari profili

    Concorsi pubblici per la copertura di due posti di vari profili professionali, a tempo indeterminato, di cui un posto riservato al solo personale gia' dipendente a tempo indeterminato. (GU n.49 del 26-06-2020)

    100 Quiz in lingua inglese

    Il manuale propone al candidato 100 test a risposta multipla con commento volti  alla preparazione della sezione di lingua inglese dei concorsi pubblici.

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,49
    € 2,99
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    27/07/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Poliziotto
    • Essere dipendente di ruolo del Comune di Martinsicuro;
    • Essere inquadrato nella categoria professionale C di cui al C.C.N.L. del 31/03/1999;
    • Essere in possesso dei requisiti previsti per l’attribuzione della qualifica di Agente di Pubblica sicurezza di cui alla Legge 7 marzo 1986 n. 65;
    • Di non aver prestato servizio civile ai sensi della legge 8 luglio 1998, n. 230;
    • Avere una valutazione positiva di almeno 19,20 punti degli ultimi tre anni disponibili (2017, 2018 e 2019);
    • Di non aver subito procedimenti disciplinari negli ultimi tre anni;
    • Laurea magistrale o Laurea specialistica nuovo ordinamento oppure diploma di laurea di durata almeno quadriennale secondo il previgente ordinamento;
    • Essere in possesso della patente di guida di categoria A2 e B;
    • Essere in possesso dell’idoneità psico-fisica all’impiego, in particolare:
    − Sana e robusta costituzione fisica esente da imperfezioni che condizionino l’esecuzione del servizio anche in situazioni che comportino la necessità della stazione eretta per l’intero turno di lavoro, la prolungata deambulazione e la possibilità di prolungata esposizione a temperature ambientali basse od elevate;
    − Il rapporto altezza – peso, il tono e l’efficienza delle masse muscolari devono rispecchiare un’armonia atta a configurare la robusta costituzione e la necessaria agilità indispensabile per l’espletamento dei servizi di polizia;
    − “Visus” di 10/10 per ciascun occhio anche con correzione lenti, senso cromatico e luminoso normale;
    − Assenza di condizioni patologiche o menomazioni che impediscano, limitino o possano limitare in tutto o in parte la guida dei veicoli, dei motocicli e dei velocipedi, il servizio appiedato o di rappresentanza;
    − I candidati non dovranno trovarsi nelle condizioni di disabilità di cui all’art. 1 della Legge n. 68/1999 e s.m.i.;
    • Essere in possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto dell’arma d’ordinanza;
    • Assenza di tatuaggi, eccetto che per quelli di limitate dimensioni che non siano particolarmente visibili tali da richiamare l’attenzione;
    ---
    Istruttore
    • Diploma di scuola media superiore (maturità) in Costruzione, Ambiente e Territorio (ex Geometra);
    • Oppure diploma universitario triennale in:
    - Edilizia;
    - Ingegneria delle Infrastrutture;
    - Sistemi Informativi Territoriali;
    • Oppure diploma di scuola media superiore integrato, quale titolo assorbente, da diploma di laurea afferente a una delle seguenti classi: Laurea triennale (D.M. n. 509/99) classe 4 “Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile” – classe 7 “urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale” – classe 8 “Ingegneria civile e ambientale”; oppure Laurea triennale (D.M. n. 270/2004) classe L/17 “Scienze dell’architettura” – classe L/23 “Scienze e tecniche dell’edilizia” – L/21 “scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale” – classe L/7 “Ingegneria civile e ambientale”; oppure Laurea specialistica (D.M. n. 509/99) 4/S “Architettura e ingegneria edile” – 28/S “Ingegneria civile” – 38/S “Ingegneria per l’ambiente e il territorio” – 54/S “Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale” oppure Laurea magistrale (D.M. n. 270/2004) LM/4 “Architettura e Ingegneria edile – architettura” – LM/23 “Ingegneria civile” – LM/24 “Ingegneria dei sistemi edilizi” – LM/26 “Ingegneria della sicurezza” – LM/35 “Ingegneria per l’ambiente e il territorio” – LM/48 “Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale”; oppure diploma di laurea quinquennale secondo il previgente ordinamento in Architettura, Ingegneria civile, Ingegneria edile, Ingegneria edile – architettura, Ingegneria per l’ambiente e il territorio o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale.
    Dove va spedita la domanda: 
    Poliziotto
    Comune di Martinsicuro – Via Aldo Moro 32/A – 64014 Martinsicuro (TE)
    PEC protocollo.martinsicuro@pec.it
    ---
    Istruttore tecnico
    La domanda di partecipazione al concorso è compilabile al seguente link:
    https://www.econcorsi.com/concorsi/martinsicuro/
    Contatta l'ente: 
    Ufficio del Personale – telefono 0861.7681 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12 – fax 0861.768350 – mail personale@comune.martinsicuro.te.it.
    www.comune.martinsicuro.te.it
    Prove d'esame: 
    Poliziotto
    La procedura selettiva prevede lo svolgimento di due prove di esame di cui una prova scritta e una prova orale.
    Materie d'esame
    1. Ordinamento istituzionale, finanziario e contabile – con particolare riferimento ai procedimenti di entrata e di spesa degli Enti locali (D.Lgs n. 267/2000 e D.Lgs. n. 118/2011);
    2. Nozioni sul procedimento amministrativo e sul diritto di accesso (Legge 241/1990), sull’accesso civico e accesso civico generalizzato (D.Lgs. 33/2013);
    3. Diritto penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione e Diritto processuale penale con particolare riguardo alle attività di competenza della Polizia Locale;
    4. Legge quadro sull’ordinamento della polizia locale (Legge n. 65/1986) e normativa della Regione Abruzzo in materia di polizia locale;
    5. Normativa in materia di polizia amministrativa, di pubblica sicurezza e di sicurezza urbana;
    6. Disciplina sull’immigrazione;
    7. Legislazione sul commercio itinerante, in sede fissa, pubblici esercizi, ambiente ed edilizia;
    8. Codice della strada e il relativo regolamento di esecuzione;
    9. Legge di depenalizzazione e sistema sanzionatorio vigente;
    10. Normativa in materia di anticorruzione (Legge n. 190/2012);
    ---
    Istruttore
    La procedura concorsuale prevede lo svolgimento di tre prove di esame di cui due scritte e di una prova orale.
    Materie d'esame:
    1. Ordinamento normativo e contabile degli enti locali tra cui il Decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267;
    2. Nozioni sul procedimento amministrativo e sul diritto di accesso (Legge 241/1990), sull’accesso civico e accesso civico generalizzato (D.Lgs. 33/2013) e Codice del trattamento dei dati personali (D.Lgs. 196/2003 e Regolamento UE 2016/679);
    3. Nozioni di legislazione in materia urbanistica (L. 1150/1942, DM 1444/1968, L.R. 18/1983);
    4. Nozioni di legislazione in materia edilizia (DPR 380/2001, D.lgs 222/2016, codice civile);
    5. Nozioni di legislazione in materia di beni culturali (D.lgs. 42/2004, DPR 31/2017, L.R.02/2003);
    6. Competenze dell’ente locale in materia di tutela dell’ambiente e delle risorse: principali norme e loro applicazione;
    7. Procedimenti in materia ambientale: gestione del ciclo dei rifiuti; sistema integrato delle acque; problematiche relative alla qualità dell’aria con particolare riferimento alla emissione di agenti inquinanti in atmosfera;
    8. Predisposizione di relazioni tecniche e/o documenti tecnico amministrativi e/o grafici riguardanti lavori pubblici, contratti e appalti, gestione e valorizzazione del patrimonio;
    9. Legislazione nazionale e regionale in materia di contratti ed appalti, lavori pubblici e manutenzioni;
    10. Legislazione nazionale e regionale in materia di gestione – anche amministrativa – e valorizzazione del patrimonio;
    11. Legislazione nazionale e regionale in materia di espropri per pubblica utilità.