• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI LAMA MOCOGNO, 1 istruttore tecnico

    Selezione pubblica, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C, per il settore tecnico. (GU n.45 del 12-06-2020)

    Requisiti: 
    A) Diploma di scuola secondaria di secondo grado (maturità cinque anni) di geometra, perito edile o analogo indirizzo, rilasciato da istituti riconosciuti a norma dell’Ordinamento scolastico dello Stato Italiano;
    B) in alternativa ai requisiti di cui alla lettera A) essere in possesso dei seguenti titoli:
     Diploma di Laurea del Vecchio ordinamento:
    Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria Edile, Ingegneria Edile-Architettura, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Pianificazione Territoriale Urbanistica e ambientale, Politica del territorio, Urbanistica;
     Diploma di Laurea specialistica/magistrale conseguita secondo il Nuovo Ordinamento di cui ai DD.MM. 28/11/2000 e 12/04/2001 in una delle classi che risultano equiparate alle Lauree Vecchio Ordinamento sopra elencate, ai sensi del Decreto MIUR 6 Maggio 2004 e Decreto Interministeriale 9 luglio 2009;
     Diploma di Laurea triennale equiparato a Laurea Specialistica/Magistrale nelle classi equiparate alle Lauree Vecchio Ordinamento sopraelencate.
    ---
    Patente di guida di categoria B.
    Dove va spedita la domanda: 
    Amministrazione Comunale di Lama Mocogno (MO), Via XXIV Maggio n. 4 – 41023 Lama Mocogno
    PEC comune@cert.comune.lamamocogno.mo.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio segreteria-personale telefonando ai numeri 0536/44003 o 0536/344391, oppure scrivendo all'indirizzo e-mail personale@comune.lamamocogno.mo.it
    www.comune.lamamocogno.mo.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame verteranno su una o più delle seguenti materie:
    -Normativa in materia di lavori pubblici, forniture e servizi (Dlgs 50/2016 e s.m.);
    -Normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e nei cantieri (Dlgs 81/2008 e s.m.);
    - Legislazione in materie di beni culturali e del paesaggio D.lgs. 42/2004 e D.P.R. n. 31/2017;
    - Legislazione in materia ambientale (D.lgs. 152/2006);
    - Legislazione statale e regionale (Emilia Romagna) in materia urbanistica, gestione del territorio ed edilizia privata, rischio sismico, difesa del suolo;
    - D.Lgs. 267/2000 - Ordinamento amministrativo e contabile delle autonomie locali con particolare riferimento alle funzioni e compiti del Comune;
    - Nozioni relative al procedimento amministrativo, al diritto di accesso agli atti ed alla riservatezza dei dati personali;
    - Nozioni di base sui diritti e doveri dei pubblici dipendenti e Codice di comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. 62/2013).
    ---
    Preselezione eventuale.
    1^ PROVA SCRITTA – massimo 30,00 punti
    La prima prova scritta consisterà in quesiti a risposta sintetica su uno o più argomenti compresi nel programma d’esame.
    2^ PROVA SCRITTA – massimo 30,00 punti
    La seconda prova scritta a contenuto teorico-pratico consisterà nella predisposizione di un provvedimento/atto/elaborato in una o più materie comprese nel programma d’esame.
    PROVA ORALE – massimo 30,00 punti
    La prova orale si articolerà in un colloquio sugli argomenti oggetto del programma di esame e comprenderà l’accertamento della conoscenza dell’uso di apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse in particolare quelle attinenti allo svolgimento delle attività per il ruolo richiesto (video scrittura, fogli di calcolo, posta elettronica, eventuale software CAD).