• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Bologna, 1 dirigente lavori pubblici, mobilita' e patrimonio

    Selezione pubblica per la copertura di un posto di dirigente, capo dipartimento lavori pubblici, mobilita' e patrimonio, a tempo determinato. (GU n.37 del 12-5-2020)

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    11/06/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    A) Diploma di laurea di cui all’ordinamento previgente al D.M. 3 novembre 1999, n.509 (vecchio ordinamento) in Ingegneria o Architettura oppure - Laurea specialistica/magistrale, di cui ai DM. 509/99 e DM 270/04, equiparata a uno dei diplomi di Laurea sopraindicati;
    B) essere in possesso di un’esperienza lavorativa almeno quinquennale con funzioni dirigenziali presso enti o aziende, pubblici o privati ovvero come dipendenti, a tempo indeterminato e determinato, in posizioni funzionali per l’accesso alla dirigenza presso Amministrazioni pubbliche, compreso il Comune di Bologna. L’esperienza dovrà essere maturata nell’ambito dei servizi tecnici.
    C) abilitazione all’esercizio della professione.
    Dove va spedita la domanda: 
    esclusivamente on line compilando il modulo reperibile all’indirizzo https://servizi.comune.bologna.it/bologna/DirigDetLLPP2020
    Contatta l'ente: 
    Comune di Bologna,unita' programmazione, acquisizione e assegnazione risorse umane -piazza Liber Paradisus n. 10 - Bologna - te1. 051 2194904-05
    Prove d'esame: 
    La procedura selettiva consisterà nella valutazione e selezione dei curricula presentati. I candidati ritenuti in possesso di adeguato curriculum formativo e professionale saranno invitati ad un colloquio.

    Informazioni relative alle modalità e ai tempi dei colloqui verranno pubblicate sul sito istituzionale dell’Ente all’indirizzo www.comune.bologna.it/concorsigare/bandi/135:8020 a partire indicativamente dal giorno 22 giugno 2020. La pubblicazione avrà valore ufficiale di notifica: i candidati saranno tenuti a consultare il sito del Comune di Bologna, non saranno inviate convocazioni personali. I candidati che risulteranno assenti saranno considerati rinunciatari alla selezione.