• Accedi • Iscriviti gratis
  • AUSL di Modena, direttore della struttura complessa salute mentale adulti - Area Sud,

    Conferimento dell'incarico quinquennale di dirigente medico, direttore della struttura complessa salute mentale adulti - Area Sud, nell'ambito del settore salute mentale adulti del DSM-DP. (GU n.32 del 21-4-2020)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    21/05/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo determinato
    Requisiti: 
    c) iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici;
    d) anzianità di servizio di sette anni, di cui cinque nella disciplina di Psichiatria (o in discipline equipollenti) e specializzazione nella disciplina di Psichiatria (o in discipline equipollenti) ovvero anzianità di servizio di dieci anni nella disciplina di Psichiatria.
    e) curriculum in cui sia documentata una adeguata esperienza;
    f) attestato di formazione manageriale.
    Dove va spedita la domanda: 
    a) inoltrata mediante il servizio postale al seguente indirizzo: CASELLA POSTALE N. 565 41121 MODENA CENTRO entro il termine di scadenza del bando. A tal fine fa fede il timbro a data dell’Ufficio postale di spedizione.
    b) tramite posta certificata, nel rispetto dei termini di cui sopra, utilizzando una casella di posta elettronica certificata, al seguente indirizzo PEC dell’Azienda selezionisoc@pec.ausl.mo.it
    Contatta l'ente: 
    uff.concorsi - 41121 Modena, tel. 059/435685.
    Prove d'esame: 
    La Commissione valuterà i candidati al fine di verificare la loro aderenza al fabbisogno indicato al punto 4 del presente bando, sulla base: a)del curriculum professionale degli aspiranti, avente i contenuti riportati al punto 3 del presente bando b)di un colloquio diretto alla valutazione delle capacità professionali dei candidati nella specifica disciplina, con riferimento anche alle competenze organizzative e gestionali, ai volumi dell’attività svolta e all’aderenza al fabbisogno ricercato. La Commissione, nell’ambito dei criteri ed elementi elencati in precedenza, dovrà altresì tenere conto della chiarezza espositiva, della correttezza delle risposte, dell’uso di linguaggio scientifico appropriato, della capacità di collegamento con altre patologie o discipline o specialità per la miglior risoluzione dei quesiti anche dal punto di vista dell’efficacia e dell’economicità degli interventi.