COMUNE DI VICENZA, 1 avvocato

Anteprima

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di dirigente avvocato, a tempo pieno ed indeterminato, per il servizio avvocatura. (GU n.31 del 17-04-2020)

Scheda

Occupazione
Località
Posti
1
Scadenza
Scaduto
Tipo

Bando e allegati

E' indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura di un
posto di dirigente avvocato a tempo pieno ed indeterminato da
assegnare al servizio «Avvocatura».


Requisiti di ammissione:


  • ai fini dell'ammissione alla selezione e' necessario che i
    candidati siano in possesso dei requisiti individuati nell'avviso.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre trenta giorni
dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed
esami».


La domanda di partecipazione alla selezione pubblica dovra'
essere presentata esclusivamente on line attraverso la procedura
informatica predisposta sul sito internet del Comune di Vicenza al
seguente indirizzo: www.comune.vicenza.it - link «Pubblicazioni
on-line, concorsi pubblici», dove e' disponibile anche il bando in
versione integrale.


Per informazioni: servizio risorse umane, organizzazione,
formazione, corso A. Palladio n. 98 (tel. 0444/221300-221339).

Requisiti e titoli di studio

1. Titolo di studio: Laurea Magistrale di cui al Decreto Ministeriale 270/04 appartenente alla classe LMG/01 “Giurisprudenza” o Laurea Specialistica (LS) di cui al D.M. 509/99 o Diploma di Laurea vecchio ordinamento (DL) ad esso equiparato unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 09-07-2009 (09A11795).
2. essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 2 della Legge n. 247/2012 richiesti per l’iscrizione all’albo per l’esercizio della professione di Avvocato (ivi compreso il superamento dell’esame di Stato, ovvero l’abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato), nonché di quelli previsti dall’art. 17 della medesima Legge per l’iscrizione all’Albo degli Avvocati;
3. essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 22 della Legge n. 247/2012 per l’iscrizione all’Albo speciale per il patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori;
4. Esperienza di servizio:
a) essere dipendenti di ruolo di pubbliche amministrazioni in possesso dei titoli di studio indicati al punto 1. e dei requisiti indicati ai punti 2 e 3, con almeno cinque anni di servizio svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea. Per coloro che sono in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, il periodo di servizio è ridotto a un minimo di tre anni di servizio svolti in posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti di amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso presso la scuola superiore della Pubblica Amministrazione, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni;
oppure
b) essere in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001, in possesso dei titoli di studio indicati al punto 1 e dei requisiti indicati ai punti 2 e 3e avere svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
oppure
c) aver ricoperto incarichi dirigenziali od equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché in possesso dei titoli di studio indicati al punto 1.;
oppure
d) essere cittadini italiani, muniti dei titoli di studio indicati al punto 1. e delle esperienze ed aver maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea;
Titoli di studio richiesti

Prove d'esame

Il presente concorso è per soli esami e si articolerà in:
- eventuale preselezione,
- due prove scritte (di cui una a contenuto teorico/pratico);
- prova orale.
Le prove d’esame avranno ad oggetto le seguenti materie:
 Diritto amministrativo;
 Diritto costituzionale;
 Diritto civile;
 Diritto penale;
 Diritto tributario;
 Ordinamento degli enti locali;
 Norme in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte di pubbliche
amministrazioni;
 Norme in materia di contratti pubblici;
 Diritto del lavoro pubblico;
 Codice della strada;
 Diritto processuale amministrativo;
 Diritto processuale civile;
 Diritto processuale tributario;
 Elementi di diritto processuale penale con particolare riferimento alla costituzione di parte civile;
 Norme in materia di prevenzione della corruzione;
 Norme in materia di trattamento dei dati personali.

Dove va spedita la domanda

Per procedere alla iscrizione on-line collegarsi alla seguente pagina:
https://www.comune.vicenza.it/servizi/concorsi/diravv2020/

Contatta l'ente

Servizio risorse umane, organizzazione, formazione, corso A. Palladio n. 98 (tel. 0444/221300-221339).
www.comune.vicenza.it

Categorie correlate

Valuta la tua preparazione al concorso con i seguenti QUIZ online GRATUITI. Risposte esatte al termine del test.

Commenti