• Accedi • Iscriviti gratis
  • PROVINCIA DI MODENA, 1 istruttore direttivo archivista

    Selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo storico archivista, categoria D, a tempo indeterminato e pieno, con riserva del 30% per i volontari delle Forze armate. (GU n.25 del 27-03-2020)

    Elementi essenziali di Diritto Pubblico

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,90
    € 2,50
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/04/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) laurea specialistica (D.M. 509/99 - Classe 5/S) o laurea magistrale (D.M. 270/04 - Classe LM-5) in archivistica e biblioteconomia o titoli equipollenti o equiparati;
    b) qualunque laurea specialistica o laurea magistrale o diplomi di laurea o lauree triennali unitamente a diploma di specializzazione delle scuole di alta formazione e di studio che operano presso la Scuola di specializzazione in beni archivistici e librari o presso le Scuole di archivistica, paleografia e diplomatica del Ministero dei beni e delle attivita' culturali istituite presso gli Archivi di Stato o titoli equipollenti.
    Dove va spedita la domanda: 
    Provincia in Viale Martiri della Libertà, 34 in Modena all'Ufficio Archivio/Protocollo
    PEC provinciadimodena@cert.provincia.modena.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio personale e sistemi informativi e telematica (Tel. 059/209389 – 233 – 267).
    www.provincia.modena.it
    Prove d'esame: 
    Tutte le prove d’esame previste dal presente avviso di selezione presuppongono la conoscenza delle seguenti materie ed argomenti:
    • Testo Unico degli Enti Locali (D. Lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii.) e funzionamento degli Enti Locali;
    • Legge n. 241/1990 e ss.mm.ii. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”;
    • Normativa in materia di protezione dei dati personali e relativo trattamento;
    • Normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza amministrativa;
    • Normativa in materia di gestione dei flussi documentali e digitalizzazione documenti
    amministrativi in particolare D.P.R. 445/2000;
    • Codice dei Beni Culturali D. Lgs. 42/2004;
    • D.P.R. 1409/1963 “Norme relative all’ordinamento ed al personale degli Archivi di Stato”;
    • D. Lgs. 82/2005 “Codice dell’Amministrazione Digitale”;
    • Elementi di archivistica generale, paleografia e diplomatica del documento, inteso nelle tre fasi tradizionali della vita dei complessi documentali;
    • Diritto del documento cartaceo e digitale;
    • Normativa nazionale e standard internazionali in materia di gestione documentale, di procedimento amministrativo informatico e di conservazione;
    • Formazione, sottoscrizione e gestione dei documenti amministrativi informatici;
    • Caratteristiche e requisiti dei sistemi di protocollo informatico e gestione documentale;
    sistemi di classificazione e fascicolazione;
    • Archiviazione documenti digitali, procedure per la conservazione a lungo termine dei documenti informatici e degli archivi digitali;
    • Codice di comportamento, diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti.
    ---
    La prova scritta può consistere in test attitudinali e/o psico-attitudinali, test tecnico-professionali, elaborato a contenuto tecnico-professionale, prova pratico-operativa a contenuto tecnicoprofessionale, analisi di casi di studio, secondo quanto previsto nel Regolamento sulle modalità di assunzione agli impieghi, requisiti d'accesso e procedure selettive della Provincia di Modena approvato con Atto del Presidente n. 217 del 27/12/2018. La prova è finalizzata a verificare le competenze professionali dei candidati nonché le capacità di risolvere correttamente i problemi ed esercitare concretamente le competenze in capo al ruolo del posto messo a concorso.
    ---
    La prova orale consiste in un colloquio individuale a contenuto tecnico-professionale che ha la finalità di valutare le conoscenze tecniche specifiche dei candidati, la padronanza di uno o più argomenti sopra previsti, la capacità di sviluppare ragionamenti complessi nell'ambito degli stessi. Faranno inoltre parte della prova orale l'accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.