• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Quartucciu, 1 istruttore direttivo tecnico

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.24 del 24-3-2020)

    Manuale dell’Operatore Socio Sanitario

    Manuale completo e aggiornato per la formazione dell’Operatore socio-sanitario nella preparazione dei Concorsi Pubblici.

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 13,50
    € 6,90
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    23/04/2020
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    d) possesso di uno dei seguenti titoli di studio: - diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento in Ingegneria edile – Architettura o Ingegneria edile o Ingegneria civile o Ingegneria per l’ambiente e il territorio;- Laurea Magistrale (LM - DM 270/04) appartenente ad una delle seguenti classi: LM4 Architettura e ingegneria edile-architettura, LM-23 Ingegneria civile, LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio; - Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) appartenente ad una delle seguenti classi: 4/S Architettura e ingegneria edile, 28/S Ingegneria civile, 38/S Ingegneria per l'ambiente e il territorio;
    f) Possesso della patente di guida categoria B;
    m) conoscenza della lingua inglese
    n) conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche
    Dove va spedita la domanda: 
    a) Mediante consegna diretta al Protocollo Generale dell'Ente in via Giofra n. 1, Quartucciu;
    b) tramite raccomandata A/R indirizzata al Comune di Quartucciu, - Settore Risorse umane e produttive, via Giofra n. 1, cap. 09044 Quartucciu
    c) per via telematica mediante la posta elettronica certificata (PEC), ai sensi dell’art. 65 del D. Lgs. 7.03.2005, n. 82, all’indirizzo mail: protocollo.quartucciu@legalmail.it.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni tel. 07085954209.
    Prove d'esame: 
    a) 1° prova scritta (valutazione minima 21/30): La prima prova sarà costituita da un tema da espletarsi nel tempo stabilito dalla Commissione vertente su una o più, delle seguenti materie: a. diritto amministrativo; b. testo unico sull’ ordinamento degli enti locali; c. normativa nazionale e regionale in materia di urbanistica edilizia privata, sanatoria e condoni; d. normativa in materia di SUAPE; e. normativa in materia di tutela paesaggistica ed ambientale; f. normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro (d.lgs. 81/2008 e ss. mm. e ii.) g. codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs 196/2003 e ss. mm. e ii e Reg. (CE) 27 aprile 2016, n. 2016/679/UE ) h. codice dell’Amministrazione digitale; i. disposizioni in materia di contratti pubblici, servizi e forniture (d. lgs. 50/2016 e correlate linee guida ANAC) j. Fondi strutturali e di investimento europeo (FESR, FSE, FC, FEASR).
    b) 2° prova scritta (valutazione minima 21/30): la seconda prova sarà costituita da una serie di quesiti a risposta sintetica aperta, sulla base di quanto stabilito dalla Commissione, nell’ambito di tutte o di alcune delle materie indicate per la 1° prova.L’esito delle prove scritte sarà comunicato ai candidati mediante pubblicazione sul sito internet del Comune, nella sezione Bandi di Concorso di Amministrazione trasparente, link http://www.comune.quartucciu.ca.it/index.php/ente/concorsi .
    c) Prova orale: la prova orale si svolgerà in luogo aperto al pubblico, mediante colloquio sulle materie oggetto della prova scritta, secondo le specifiche che verranno definite dalla Commissione. La prova orale s’intende superata qualora il candidato abbia ottenuto un punteggio minimo di punti 21 su 30 punti complessivi disponibili. Durante il colloquio verrà anche verificata la conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (videoscrittura, fogli elettronici di calcolo, CAD, GIS); per tale accertamento, che consiste in un giudizio di idoneità, la commissione potrà attribuire un punteggio non superiore al dieci per cento di quello complessivamente a disposizione per la prova orale.