• Accedi • Iscriviti gratis
  • ASST di Pavia, 2 dirigente medico di medicina trasfusionale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di dirigente medico, area della medicina diagnostica e dei servizi, disciplina di medicina trasfusionale o disciplina equipollente o affine, per l'UOS servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale. (GU n.22 del 17-3-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    16/04/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    4. Titolo di studio: laurea in Medicina e Chirurgia.
    5. Iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Medici
    6. Specializzazione
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione al concorso pubblico dovrà essere, a pena di esclusione, prodotta unicamente tramite inoltro della medesima con procedura telematica, registrandosi al sito https://asst-pavia.iscrizioneconcorsi.it.
    Contatta l'ente: 
    Per chiarimenti e informazioni in merito al presente bando, gli interessati potranno rivolgersi: U.O.C. Risorse umane/concorsi - Azienda socio-sanitaria territoriale (ASST) di Pavia, sede di Vigevano, tel. 0381/333521-519-522, dal lunedi' al venerdi' negli orari 9,00-12,00 e 14,00-16,00.
    Prove d'esame: 
    1) PROVA SCRITTA: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa; 2) PROVA PRATICA: su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto. 3) PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
    Il diario e la sede delle prove d’esame saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - 4^ Serie Speciale «Concorsi ed esami» - non meno di venti giorni prima dell’inizio delle prove medesime, ovvero, in caso di numero esiguo di candidati, saranno comunicati agli stessi con raccomandata con avviso di ricevimento o a mezzo PEC, ove il candidato ne risulti in possesso, con il medesimo preavviso e, in ogni caso, saranno pubblicati sul sito internet aziendale.