• Accedi • Iscriviti gratis
  • ASST di Lecco, 1 dirigente medico, disciplina di pediatria

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di pediatria, a tempo indeterminato. (GU n.22 del 17-3-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/04/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a. laurea in medicina e chirurgia;
    b. abilitazione all’esercizio della professione medico - chirurgica;
    c. iscrizione all’ordine dei medici,
    d. specializzazione
    Dove va spedita la domanda: 
    presente nel sito https://asst-lecco.iscrizioneconcorsi.it,
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi alla U.O.C. gestione risorse umane, settore concorsi, dell'Azienda socio-sanitaria territoriale di Lecco, via dell'Eremo n. 9/11- Lecco (tel. 0341489422- 0341489097 - 0341489055 - 0341489056), e-mail: personale.concorsi@asst-lecco.it
    Prove d'esame: 
    I punteggi per i titoli e le prove d’esame sono complessivamente 100 così ripartiti:
    − TITOLI: MAX PUNTI 20 così ripartiti:
    • titoli di carriera: max punti 10
    • titoli accademici e di studio: max punti 3
    • pubblicazioni e titoli scientifici: max punti 3
    • curriculum formativo e professionale: max punti 4
    − PROVE D’ESAME: MAX PUNTI 80 così ripartiti:
    • prova scritta: max punti 30
    • prova pratica: max punti 30
    • prova orale: max punti 20
    Il superamento delle prove è subordinato al raggiungimento
    di una valutazione di sufficienza espressa in termini numerici come segue:
    • prova scritta: 21/30
    • prova pratica: 21/30
    • prova orale: 14/20

    PROVA SCRITTA: relazione su un caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    PROVA PRATICA: a. su tecniche e manualità peculiari alla disciplina a concorso; b. la prova pratica dovrà comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
    ROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.