• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Cavallino, 1 funzionario esperto servizi bibliotecari, categoria D

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di funzionario esperto servizi bibliotecari, categoria D, a tempo parziale ventiquattro ore settimanali ed indeterminato, per il settore 1° affari generali. (GU n.22 del 17-3-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    16/04/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    titolo di studio: Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento in lettere o equipollenti oppure diploma di Laurea Specialistica (LS) equiparata ad uno dei sopra citati diplomi di laurea del vecchio ordinamento secondo quanto stabilito dal Decreto Interministeriale 09/07/2009 o diploma di Laurea Magistrale (LM), equiparata ad uno dei sopra citati diplomi di laurea del vecchio ordinamento secondo quanto stabilito dal Decreto Interministeriale 09/07/2009.
    -Attestato di qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati (ai sensi dell’art. 4, art. 7 e art. 8 della legge 14 Gennaio 2013, n. 4), in qualità di bibliotecario, quale professione disciplinata ai sensi della legge n. 04/2013, rilasciato dall’Associazione Italiana Biblioteche (AIB).
    n) conoscenza di base della lingua inglese;
    o) conoscenza ed utilizzazione delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione al concorso, redatta in carta semplice in conformità allo schema allegato al presente bando (Allegato B), deve essere indirizzata al Responsabile del Settore Affari Generali del COMUNE DI CAVALLINO - Via Pietro Ciccarese n. 2 - 73020 CAVALLINO, dovrà pervenire entro e non oltre il termine perentorio di giorni trenta dalla data di pubblicazione dell’avviso di concorso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - 4A Serie speciale “ Concorsi ed esami” N. 22 del 17/03/2020.
    a) direttamente consegnata a mano, in busta chiusa, all’Ufficio Protocollo dell’Ente esclusivamente nei giorni e nell’orario di apertura giornaliera al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00 e il martedì ed il giovedì dalle ore 16:00 alle ore 18:00);
    b) spedita per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento A/R, all’indirizzo “COMUNE DI CAVALLINO - Settore Affari Generali, Via Pietro Ciccarese n. 5 - 73020 CAVALLINO (LE). La data di spedizione della domanda è comprovata dal timbro a data apposto dall’Ufficio Postale accettante. Pertanto verranno escluse le domande che, pur spedite nei termini, pervengano all’Ufficio Protocollo del Comune di Cavallino oltre il settimo giorno dalla data di scadenza del termine stabilito dal bando di concorso;
    c) spedita a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo protocollo.comune.cavallino @pec.rupar.puglia.it, firmata digitalmente o firmata di proprio pugno e scansionata unitamente alla copia di un documento di identità in corso di validità (unicamente per i candidati in possesso di indirizzo personale di posta elettronica certificata).
    Contatta l'ente: 
    Punti di contatto per informazioni e/o chiarimenti: e-mail affari.generali@comune.cavallino.le.it - tel. 0832.617227.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame consistono in: 1a Prova scritta: stesura di un elaborato attinente al contenuto del profilo professionale del posto messo a concorso
    2a Prova scritta: redazione di un atto o provvedimento amministrativo attinente l’area da ricoprire vertente sull’accertamento della capacità del candidato di applicare le conoscenze teoriche alle situazioni di lavoro nell’ambito dell’Ente. Tali prove tenderanno ad accertare la preparazione del candidato sui seguenti argomenti:  storia ed organizzazione delle biblioteche  biblioteconomia, bibliografia, classificazione, soggettazione e descrizione.  normativa in materia di beni culturali e sul diritto d’autore  nozioni di diritto amministrativo (con riferimento al procedimento amministrativo, agli strumenti di semplificazione, al diritto di accesso), di diritto pubblico e di ordinamento locale;  nozioni in materia di documentazione amministrativa (DPR 445/2000), trasparenza, diritto di accesso (L.241/90 e smi) tutela della privacy (D.lgs 196/2003), anticorruzione;  nozioni sulla disciplina del pubblico impiego, con particolare riferimento agli Enti Locali; codice di comportamento del pubblico dipendente, codice disciplinare;  normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;  nozioni di diritto costituzionale, con particolare riferimento al titolo V della Costituzione;  nozioni di diritto penale limitatamente al Titolo II, Capo I del codice penale;
    3a Prova orale: colloquio vertente sulle materie delle prove scritte. In sede di prova orale vi sarà l'accertamento della conoscenza della lingua straniera inglese e l'accertamento del livello di utilizzo delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (software di video scrittura, fogli di calcolo e applicativi vari). Le prove tese all’accertamento della conoscenza dell’uso delle applicazioni informatiche e della lingua straniera si concluderanno con la sola valutazione di idoneità o non idoneità senza attribuzione di punteggio. La valutazione di non idoneità ad una delle due prove comporta la non inclusione nella graduatoria di merito.
    Le determinazioni di ammissione o non ammissione al concorso, il luogo e il diario delle prove scritte e della prova orale e ogni altra comunicazione relativa alla presente procedura verranno rese note ai candidati ammessi alla selezione esclusivamente con comunicazione pubblicata sul sito web istituzionale dell’Ente www.comune.cavallino.le.it nell’apposita sezione di Amministrazione Trasparente “Bandi di Concorso”. Tali comunicazioni hanno valore legale ad ogni effetto di legge di notifica per gli interessati e sostituiscono ogni altro tipo di comunicazione