• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI SAN SEVERO, 6 posti vari profili

    Concorsi pubblici, per esami, per la copertura di due posti di operatore CED, categoria B e di quattro posti di istruttore amministrativo, categoria C, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.21 del 13-03-2020). Rettifica scadenza bando (GU n.43 del 05-06-2020).

    Requisiti: 
    Istruttore
    diploma di istruzione secondaria superiore
    Operatore ced
    diploma di istruzione secondaria superiore
    Dove va spedita la domanda: 
    Ufficio Protocollo del Comune di San Severo, Piazza Municipio n. 1, 71016 (FG)
    PEC protocollo@pec.comune.san-severo.fg.it
    Contatta l'ente: 
    Servizio del personale del Comune di San Severo (piazza Municipio n. 1, tel. 0882.339236/296/292) dalle ore 9,00 alle ore 12,00 di ogni giorno feriale escluso il sabato oppure scrivendo al seguente indirizzo e-mail: ca.tricarico@comune.san-severo.fg.it
    ww.comune.san-severo.fg.it
    Prove d'esame: 
    Dirigente del Personale e avverrà sulla base di:
    una preselezione a carattere attitudinale e professionale (solo qualora il numero delle domande presentate superi le 100 unità), consistente nella compilazione di test a risposta multipla; la preselezione è volta a limitare il numero dei candidati da ammettere alla prova scritta del concorso e verificherà:
    • capacità di ragionamento di tipo induttivo-associativo, logico e numerico;
    • conoscenze di cultura generale;
    • conoscenze di base degli argomenti previsti per le prove d'esame (comprese le conoscenze informatiche e la conoscenza della lingua inglese).
    una prova scritta vertente sugli argomenti indicati al successivo art. 8 che potrà consistere, a scelta della commissione esaminatrice, in una delle seguenti due tipologie:
    1. prova di carattere espositivo a contenuto teorico-pratico, chiedendo al candidato di esprimere nozioni teoriche e valutazioni astratte applicate a casi concreti, soluzione di casi, elaborazione di schemi di atti, simulazione di interventi, accompagnati in termini significativi da enunciazioni teoriche, o inquadrate in un contesto teorico;
    2. una prova per questionario consistente in una serie di domande alle quali si deve rispondere in maniera sintetica e/o da una serie di domande con risposte predefinite a scelta multipla, anche a carattere attitudinale;
    una prova orale consistente in un colloquio individuale a contenuto tecnicoprofessionale, mirato ad accertare le conoscenze tecniche specifiche dei candidati, la padronanza di uno o più argomenti, la capacità di sviluppare ragionamenti complessi nell'ambito degli stessi. Gli argomenti oggetto della prova sono tutti quelli indicati al successivo art. 8
    ---
    Le prove d'esame di cui al precedente art. 7 verteranno sul seguente programma:
    1. nozioni di diritto amministrativo e/o costituzionale con particolare riferimento al procedimento amministrativo ed agli atti amministrativi;
    2. elementi sull'ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali;
    3. la documentazione amministrativa: modalità di autocertificazione da parte del cittadino, procedure e controlli;
    4. legislazione in materia di trattamento dei dati personali;
    5. disciplina dei contratti nella Pubblica Amministrazione;
    6. normativa in materia di Anticorruzione e Trasparenza;
    7. nozioni sui principali servizi dei Comuni;
    8. norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riguardo ai processi di riforma nonché alle responsabilità, doveri, diritti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;
    9. nozioni di diritto penale con riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
    10. conoscenze delle applicazioni informatiche maggiormente impiegate negli uffici comunali (videoscrittura, fogli elettronici e database, sistemi gestionali informatici, pec ecc.) codice dell'amministrazione digitale D.Lvo n.82/2005 e s.m.i.;
    11. conoscenza della lingua inglese o francese.
    ---
    Operatore Ced
    La selezione dei candidati sarà effettuata da una apposita Commissione esaminatrice nominata dal Dirigente del Personale e avverrà sulla base di:
    a) una preselezione a carattere attitudinale e professionale (solo qualora il numero delle domande presentate superi le 100 unità), consistente nella compilazione di test a risposta multipla; la preselezione è volta a limitare il numero dei candidati da ammettere alla prova scritta del concorso e verificherà: capacità di ragionamento di tipo induttivo-associativo, logico e numerico; conoscenze di cultura generale; conoscenze di base degli argomenti previsti per le prove d'esame (comprese le conoscenze informatiche e la conoscenza della lingua inglese).
    b) una prova scritta vertente sugli argomenti indicati al successivo art. 8 che potrà consistere, a scelta della commissione esaminatrice, in una delle seguenti due tipologie: prova di carattere espositivo a contenuto teorico-pratico, chiedendo al candidato di esprimere nozioni teoriche e valutazioni astratte applicate a casi concreti, soluzione di casi, elaborazione di schemi di atti, simulazione di interventi, accompagnati in termini significativi da enunciazioni teoriche, o inquadrate in un contesto teorico; una prova per questionario consistente in una serie di domande alle quali si deve rispondere in maniera sintetica e/o da una serie di domande con risposte predefinite a scelta multipla, anche a carattere attitudinale;
    - una prova orale consistente in un colloquio individuale a contenuto tecnico-professionale, mirato ad accertare le conoscenze tecniche specifiche dei candidati, la padronanza di uno o più argomenti, la capacità di sviluppare ragionamenti complessi nell'ambito degli stessi. Gli argomenti oggetto della prova sono tutti quelli indicati al successivo art. 8. Durante la prova orale si procederà altresì all'accertamento della conoscenza della lingua inglese o francese e all'accertamento della capacità di utilizzo delle applicazioni informatiche maggiormente
    impiegate negli uffici comunali alla verifica delle conoscenze operative delle principali
    funzionalità del sistema operativo Windows 2000, XP e successivi, dei programmi informatici
    (Microsoft Office) della gestione della posta elettronica, delle capacità ed abilità sugli strumenti
    hardware e software (es. installazione di periferiche, procedure di back up dati anche su supporti
    esterni ecc.)
    ---
    Le prove d'esame di cui al precedente art. 7 verteranno sul seguente programma:
    1. nozioni di diritto amministrativo e/o costituzionale con particolare riferimento al procedimento amministrativo ed agli atti amministrativi;
    2. elementi sull'ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali;
    3. la documentazione amministrativa: modalità di autocertificazione da parte del cittadino, procedure e controlli;
    4. legislazione in materia di trattamento dei dati personali;
    5. disciplina dei contratti nella Pubblica Amministrazione;
    6. normativa in materia di Anticorruzione e Trasparenza;
    7. nozioni sui principali servizi dei Comuni;
    8. norme generali in materia di pubblico impiego, con particolare riguardo ai processi di riforma nonché alle responsabilità, doveri, diritti, codice di comportamento e sanzioni disciplinari;
    9. nozioni di diritto penale con riguardo ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
    10. conoscenze delle applicazioni informatiche maggiormente impiegate negli uffici comunali (videoscrittura, fogli elettronici e database, sistemi gestionali informatici, pec ecc.) codice dell'amministrazione digitale D.Lvo n.82/2005 e s.m.i.;
    11. conoscenza della lingua inglese o francese.