• Accedi • Iscriviti gratis
  • AO «Papardo» di Messina, 25 dirigente medico per varie discipline

    Concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura di venticinque posti di dirigente medico per varie discipline, a tempo indeterminato. (GU n.20 del 10-3-2020)

    Requisiti: 
    a) diploma di laurea in medicina e chirurgia; specializzazione nella disciplina oggetto della concorso ovvero in una delle discipline riconosciute equipollenti e/o affini previste dal D.M. 30 gennaio 1998 e dal D.M. 31 gennaio 1998 successive modifiche e integrazioni.
    b) iscrizione al relativo albo dell’ordine professionale
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di ammissione al concorso di che trattasi, debitamente sottoscritta, redatta in carta libera, secondo lo schema esemplificativo, deve essere indirizzata all’Azienda ospedaliera Papardo di Messina, contrada Papardo – 98158 Faro Superiore Messina ed inoltrata esclusivamente a mezzo raccomandata postale A.R. o tramite PEC “protocollo@pec-aopapardo.it”.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni rivolgersi alla U.O.C. Risorse umane – Ufficio concorsi 090/3392847- 2835-6198.
    Prove d'esame: 
    La apposita commissione esaminatrice sottoporrà gli aspiranti alle seguenti prove d’esame:
    a) prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    b) prova pratica: su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. Per le discipline dell’area chirurgica la prova, in relazione anche al numero dei candidati, si svolge su cadavere o materiale anatomico in sala autoptica, ovvero con altra modalità a giudizio insindacabile della commissione. La prova pratica dovrà comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto;
    c) prova orale: sulle materie inerenti la disciplina messa a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire. Il diario e la sede delle prove scritta e pratica sarà comunicato ai candidati ammessi con lettera raccomandata con avviso di ricevimento non meno di 15 giorni prima dell’inizio delle prove stesse. L’avviso per la presentazione alla prova orale sarà inviato ai candidati con lettera raccomandata con avviso di ricevimento almeno 20 giorni prima della data fissata per l’espletamento della stessa. I candidati che non si presenteranno a sostenere le prove di concorso nei giorni, nell’ora e nella sede stabiliti, saranno dichiarati esclusi dal concorso.