• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI PADOVA, 2 dirigenti amministrativi

    Modifica e riapertura dei termini del concorso pubblico, per esami, per la copertura di due posti di dirigente amministrativo, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.19 del 06-03-2020)

    Manuale dell’Operatore Socio Sanitario

    Manuale completo e aggiornato per la formazione dell’Operatore socio-sanitario nella preparazione dei Concorsi Pubblici.

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 13,50
    € 6,90
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    06/04/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    TITOLO DI STUDIO:

    1) diploma di laurea compreso tra i seguenti e rilasciato secondo l'ordinamento previgente al D.M. 509/1999: Giurisprudenza; Economia e commercio; Scienze politiche; Scienze dell’Amministrazione; Ingegneria gestionale; Lettere; Storia; Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali; Storia e conservazione dei beni culturali; Filosofia.

    2) laurea specialistica (D.M. 509/1999) equiparata, ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, ad uno dei titoli di studio indicati al punto 1);

    3) laurea magistrale (D.M. 270/2004) equiparata, ai sensi del D.M. 9 luglio 2009, ad uno dei titoli di studio indicati al punto 1);

    4) diploma di laurea conseguito secondo l'ordinamento universitario previgente al D.M. 509/1999, il quale, con apposito provvedimento, sia stato dichiarato come equipollente a uno dei diplomi di laurea indicati al punto 1); nel caso di cui al presente punto 4), la domanda di partecipazione al concorso dovrà indicare gli estremi del provvedimento legislativo o ministeriale che ha previsto l'equipollenza;
    ESPERIENZA PROFESSIONALE
    - essere dipendente di una pubblica amministrazione e avere prestato almeno cinque anni di effettivo servizio, in posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del titolo di studio della laurea specialistica o magistrale, o del diploma di laurea; se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso scuole individuate con D.P.C.M. di concerto con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, almeno tre anni di servizio; per i dipendenti delle Amministrazioni statali, in possesso di una laurea specialistica o magistrale, o diploma di laurea, reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni;
    - possedere la qualifica di dirigente in enti pubblici e strutture pubbliche non comprese nel campo di applicazione dell'art. 1 comma 2 del D.Lgs. 30 marzo 2001 n. 165, e avere svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
    - avere ricoperto incarichi dirigenziali od equiparati in pubbliche amministrazioni per un periodo non inferiore a cinque anni;
    - avere maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso della laurea.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Padova – Settore Risorse Umane – Ufficio Concorsi e Mobilità – Palazzo Moroni – via del Municipio 1 – 35122 Padova
    PEC protocollo.generale@pec.comune.padova.it
    Contatta l'ente: 
    Ufficio concorsi - Settore Risorse Umane - Comune di Padova
    Palazzo Moroni, via del Municipio, 1 - 35122 Padova
    Telefono 049 8205483
    Orario orari: da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 12:00, il giovedì dalle 15:00 alle 17:00
    Email concorsi@comune.padova.it
    www.padovanet.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame di cui al precedente art. 10 verteranno sui seguenti programmi:
    La prima prova scritta a contenuto teorico è diretta ad accertare il possesso delle competenze tecnico-professionali relative al profilo professionale oggetto del concorso e consiste nello svolgimento di un elaborato su tematiche di carattere generale, in relazione alle professionalità richieste, con riflessi su materie attinenti allo svolgimento delle funzioni dirigenziali ed è mirata ad accertare l'attitudine all'analisi di fatti ed avvenimenti, nonché alla riflessione critica.
    La seconda prova scritta a contenuto pratico è volta ad accertare le capacità organizzative e gestionali proprie della figura dirigenziale nella pubblica amministrazione e consiste nella risoluzione di un caso e/o nell’elaborazione di un atto, provvedimento o elaborato teorico-specialistico ed è mirata a verificare l'attitudine all'analisi ed alla soluzione di problemi inerenti le funzioni dirigenziali da svolgere.
    ---
    Le materie oggetto delle prove scritte sono le seguenti:
    • Diritto amministrativo, con particolare riferimento alle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai
    documenti amministrativi;
    • Diritto civile: contratti, obbligazioni, diritti reali;
    • Ordinamento istituzionale e finanziario-contabile degli enti locali;
    • Programmazione strategica ed operativa;
    • Controllo di gestione e ciclo e misurazione della performance;
    • Ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai contratti nazionali dei dipendenti delle funzioni locali e della dirigenza;
    • Responsabilità civile, penale, amministrativa, disciplinare e dirigenziale;
    • Normativa in materia di documentazione amministrativa;
    • Codice dell'Amministrazione digitale e il processo di innovazione digitale nella P.A.;
    • Normativa in materia di appalti: Codice degli Appalti con particolare riferimento agli affidamenti di lavori, servizi e forniture;
    • Normativa sulla trasparenza, prevenzione della corruzione e privacy;
    • Tecniche di project management.