• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Andora , 2 istruttore direttivo di cui uno amministrativo e uno tecnico, categoria D

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di istruttore direttivo di cui uno amministrativo e uno tecnico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, con riserva del 50% alle categorie protette. (GU n.16 del 25-2-2020)

    Elementi essenziali di Diritto Amministrativo

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,90
    € 3,90
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    26/03/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Sono ammessi a partecipare al concorso i candidati in possesso dei seguenti requisiti: a) Cittadinanza italiana o appartenenza ad uno degli Stati Membri dell’Unione Europea o a Paesi terzi in possesso dei requisiti di cui all’art. 38, commi 1 e 3bis del D.Lgs n. 165/2001 come modificato dall’art. 7 della L. n. 97 del 06/08/2013. I cittadini degli stati membri dell’unione europea o di Paesi Terzi devono possedere i seguenti requisiti: 1. godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza; 2. essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica; 3. avere adeguata conoscenza della lingua italiana da accertare in sede di svolgimento delle prove d’esame;
    b) per la quota di riserva appartenere alle categorie protette di cui all’art.1 della L. 68/99 (disabili);
    c) in quanto invalido, di non aver lesioni o infermità maggiori di quelle previste nella 7ª e 8ª categoria della Tabella A) di cui al D.P.R. 30 dicembre 1981, n. 834 d) età non inferiore anni diciotto (18) alla data di scadenza del bando; e) godimento dei diritti politici;
    f) essere iscritti nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
    g) non aver riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione e/o il mantenimento del rapporto con la Pubblica Amministrazione;
    h) non essere stati destituiti, decaduti, dispensati o licenziati, da un impiego presso una Pubblica Amministrazione; i) non essere interdetto/a dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
    j) trovarsi in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, ai sensi della L: 23.08.2004, n. 226);
    k) essere in possesso di uno dei seguenti titolo di studio:
    l) per l’ accesso al D1 amministrativo: diploma universitario triennale in materie giuridiche, economiche, umanistiche, ai fini della ammissione i titoli di studio superiori (laurea vecchio ordinamento, laurea specialistica/magistrale) nelle medesime materie sono considerati assorbenti rispetto ai titoli di studio inferiori. per l’ accesso al D1 tecnico: Diploma di laurea quinquennale conseguito con il precedente ordinamento, o laurea specialistica (LS/DM 03 novembre 1999 n. 509), o laurea magistrale (LM/D.M. 22 ottobre 2004 n. 270) in architettura o ingegneria. I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere equipollenti al corrispondente titolo di studio italiano ai sensi della normativa vigente. (l’equipollenza dei titoli di studio è soltanto quella normativamente prevista e non è suscettibile di interpretazione analogica. A tal fine il candidato è tenuto ad indicare il provvedimento normativo che attribuisce al titolo posseduto l’equiparazione o l’equipollenza rispetto a quello richiesto).
    m) idoneità fisica alla posizione lavorativa da ricoprire. L’Amministrazione sottoporrà a visita medica di controllo il vincitore, in base alla normativa vigente;
    n) conoscenza della Lingua Inglese;
    o) conoscenza dell’uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione al concorso, in carta libera, dovrà essere redatta unicamente, a pena d’esclusione, sul "Modello di domanda" che viene allegato al bando, barrando tutte le indicazioni che, secondo le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire. La domanda dovrà essere debitamente sottoscritta, a pena d’esclusione. Non verranno tenute in considerazione e pertanto verranno escluse dal Concorso, le domande che perverranno in altra forma. A pena di esclusione, le domande di partecipazione al concorso dovranno pervenire, con le modalità appresso specificate, entro il termine perentorio di giorni 30 (trenta) a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie Speciale – parte 1^ Concorsi ed esami, con le seguenti modalità: a) Trasmessa mediante posta elettronica certificata proveniente da indirizzo di posta elettronica del mittente anch’essa certificata, all’indirizzo P.E.C.: protocollo@cert.comunediandora.it riportante nell’oggetto: “Domanda di partecipazione al concorso pubblico, per soli esami per l’assunzione di n. 2 istruttori direttivi di cui 1 amministrativo e 1 tecnico, categoria giuridica D, posizione economica D1, presso l’area I con riserva al 50% alle categorie protette di cui all’art. 1 della legge n. 68/99 a copertura della quota d’obbligo. Il modulo di domanda debitamente compilato deve essere sottoscritto con firma digitale oppure con firma autografa e, successivamente, scansionato in formato PDF o altro formato analogo non suscettibile di modifiche ed inviato, pena l’esclusione, unitamente a copia di un proprio documento di identità in corso di validità, tramite il proprio indirizzo P.E.C. In tal caso, ai fini del rispetto dei termini di presentazione della domanda, fa fede la data e l’orario di invio. Non si terrà conto delle domande che risulteranno inviate oltre il termine o che, pur trasmesse entro il termine, risultino inviate da casella di posta elettronica non certificata o da indirizzo P.E.C. di diverso mittente o con modalità diverse rispetto a quelle indicate;
    b) spedita tramite servizio postale con lettera raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al "Comune di Andora, via Cavour n. 94 - 17051 Andora (SV)", indicando sul plico contenente la domanda: “Domanda di partecipazione al concorso pubblico, per soli esami per l’assunzione di n. 2 istruttori direttivi di cui 1 amministrativo e 1 tecnico, categoria giuridica D, posizione economica D1, presso l’area I con riserva al 50% alle categorie protette di cui all’art. 1 della legge n. 68/99 a copertura della quota d’obbligo. La domanda medesima, pena l’esclusione, deve essere presentata unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del candidato in corso di validità. In tal caso, ai fini del rispetto dei termini per la ricezione, fa fede la data riportata nella targhetta adesiva apposta sulla domanda a cura dell’Ufficio Protocollo del Comune;
    c) consegnata, in busta chiusa, riportante la dicitura, “Domanda di partecipazione al concorso pubblico, per soli esami per l’assunzione di n. 2 istruttori direttivi di cui 1 amministrativo e 1 tecnico, categoria giuridica D, posizione economica D1, presso l’area I con riserva al 50% alle categorie protette di cui all’art. 1 della legge n. 68/99 a copertura della quota d’obbligo.” direttamente all’ufficio protocollo del Comune di Andora, via Cavour n. 94 - 17051 Andora (SV). La domanda medesima, pena l’esclusione, deve essere presentata unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del candidato in corso di validità, qualora la domanda non sia sottoscritta alla presenza del dipendente comunale incaricato a riceverla (art. 38, D.P.R. 445/2000). In tal caso, ai fini del rispetto dei termini per la ricezione, fa fede la data riportata nella targhetta adesiva apposta sulla domanda a cura dell’Ufficio Protocollo del Comune. Le domande, qualunque sia la modalità di presentazione, dovranno pervenire perentoriamente, entro e non oltre il termine di scadenza suindicato.
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi al Servizio Personale, istruttore amministrativo Mariano Di Dea 0182/68.11.238. Il presente bando viene pubblicato all’Albo Pretorio on-line del Comune di Andora ed è reperibile sul sito istituzionale dell’Ente nella sezione "Amministrazione Trasparente" - "Bandi di Concorso".
    Prove d'esame: 
    Nel caso in cui il numero dei partecipanti al concorso sia superiore a 30 (trenta), l’Amministrazione potrà procedere a preselezione consistente nella somministrazione di quesiti a risposta multipla basati sulla preparazione generale e sulle materie di esame previste dal bando al successivo art. 8 oppure su quesiti basati sulla soluzione di problemi, in base a diversi tipi di ragionamento (logico, deduttivo, numerico). Sulla base del punteggio conseguito nella prova preselettiva, sarà ammesso a sostenere le successive prove scritte un numero di candidati non superiore a 15 (quindici). Il predetto limite potrà essere superato per ricomprendervi i candidati risultati a pari merito al quindicesimo posto. I punteggi riportati nella prova preselettiva non sono utili ai fini della graduatoria finale. Ove si ricorra alla suddetta prova preselettiva alla stessa saranno ammessi tutti i candidati le cui domande sono pervenute entro i termini previsti dal bando medesimo, con il solo accertamento dell’avvenuto pagamento della tassa di concorso e della sottoscrizione della domanda prodotta con allegato documento di riconoscimento e senza ulteriore accertamento dei requisiti posseduti. Detto ulteriore accertamento, sarà pertanto, effettuato soltanto con riguardo ai concorrenti che hanno superato la prova preselettiva e, soltanto coloro che risulteranno ammessi in quanto in possesso dei requisiti prescritti, potranno partecipare alle successive prove del presente concorso.

    Attribuzione di massimo 10 punti ai titoli dichiarati, in mancanza di dichiarazione dettagliata non si provvederà alla valutazione dei titoli anche se posseduti: 1) titoli di studio massimo punti 3 Diploma di laurea conseguito con punti da 77 a 90 punti 0,50 Diploma di laurea conseguito con punti da 91 a 100 punti 0,75 Diploma di laurea conseguito con punti da 101 a 110 punti 1 Possesso di laurea magistrale/specialistica nelle medesime materie richieste per la ammissione punti 0,75 Possesso di altra laurea punti 0,25 2) titoli di servizio massimo punti 6 Servizi in mansioni nella qualifica pari o superiore punti 0,15 per ogni mese di ruolo Servizi in mansioni nella qualifica immediatamente inferiore punti 0,10 per ogni mese di ruolo Le frazioni di mese pari o superiore a giorni 15 sono valutate come mese intero Il servizio non di ruolo comporta un abbattimento del 50% rispetto a quello di ruolo di pari durata e qualifica.

    Gli esami consisteranno in due prove scritte, di cui una a contenuto teorico-pratico, ed una orale, tendenti ad accertare la maturità e la professionalità dei candidati con riferimento alle attività proprie del posto messo a concorso.
    1^ PROVA SCRITTA: la prova consisterà nella elaborazione di una traccia, di un tema, oppure di una serie di domande a risposta e/o sintetica e/o nella soluzione di casi e/o nello sviluppo di brevi esposizioni in risposta ad alcuni quesiti sulle seguenti materie: • Norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso agli atti amministrativi; • Legislazione relativa agli Enti Locali; • Legislazione in materie di appalti di servizi e forniture; • Diritti, obblighi e responsabilità dei dipendenti degli Enti Locali; • Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni (D.Lgs 165/2001);
    2^ PROVA SCRITTA: Prova teorico pratica, sulle materie già oggetto della prova scritta. La prova potrà consistere nella redazione di schemi di atti amministrativi, o nella simulazione o risoluzione di casi pratici, o nell’esame di specifiche tematiche organizzativo-gestionali inerenti il servizio di assegnazione.
    PROVA ORALE: • Materie delle prove scritte; • Risposta a casi pratici rispetto alle problematiche afferenti le materie delle prove scritte; • Accertamento della conoscenza della lingua inglese; • Accertamento pratico della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;

    La sede, la data e l’ora in cui si svolgeranno le prove saranno rese note mediante pubblicazione sul sito istituzionale del Comune di Andora www.comune.andora.sv.it , nella home page e nella Sezione “ – “Bandi di concorso”, osservando i seguenti termini minimi di preavviso: • 15 giorni per l’eventuale prova preselettiva e per le prove scritte • 20 giorni per la prova orale.