• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA OSPEDALE UNIVERSITÀ DI PADOVA, 1 collaboratore tecnico professionale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore tecnico professionale, categoria D, a tempo indeterminato, per la U.O.C. riabilitazione ortopedica, per le attivita' del laboratorio di bioingegneria e clinica del movimento. (GU n.15 del 21-02-2020)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    23/03/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    laurea in Ingegneria Clinica o Ingegneria Biomedica appartenenti alle classi L08 e L09 DM 270/04;
    oppure
    laurea magistrale in Ingegneria biomedica classe LM 21 o equipollente
    Dove va spedita la domanda: 
    Le candidature andranno presentate al seguente link non prima di avere letto attentamente il bando: https://aopdveneto.iscrizioneconcorsi.it/
    Contatta l'ente: 
    U.O.C. Gestione risorse umane, personale universitario in convenzione e rapporti con l'Universita'/Procedure concorsuali - Azienda ospedale - Universita' Padova - Tel. 049/821.3938 - 3793 - 8206 dalle ore 9,00 alle ore 12,00.
    www.aopd.veneto.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    Prova scritta (max p. 30): verterà sulle seguenti materie: meccanica dei corpi rigidi, fondamenti di biomeccanica, fondamenti di anatomia del sistema muscolo scheletrico. Normativa sulla privacy in materia di trattamento dei dati (GDPR EU 2016/67). Normativa sulla sicurezza sul lavoro (D.L.gs n. 81/2008). La prova scritta potrà consistere anche nella soluzione di quesiti a risposta sintetica nelle suddette materie.
    Prova pratica (max p. 20): consisterà nell’esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi alla qualificazione professionale richiesta.
    Prova orale (max p. 20): vertente sull’approfondimento delle materie oggetto della prova scritta nonché su elementi di informatica e sulla verifica della conoscenza, almeno a livello iniziale, della lingua straniera scelta dal candidato ed indicata nella domanda di concorso (inglese, francese, tedesco, spagnolo).