• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, 1 medico anestesista

    Riapertura dei termini del concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di anestesia e rianimazione, a tempo indeterminato, per le necessita' dell'Ospedale di Tione. (GU n.13 del 14-02-2020)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    21/02/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    a) laurea magistrale in Medicina e Chirurgia – classe delle lauree magistrali LM-41
    ovvero
    laurea specialistica in Medicina e Chirurgia – classe delle lauree specialistiche 46/S
    ovvero
    laurea in Medicina e Chirurgia (vecchio ordinamento)
    b) iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi
    c) specializzazione nella disciplina a concorso o in disciplina equipollente o in disciplina affine, come da individuazione con decreti del Ministero della Sanità 30 gennaio 1998 e 31 gennaio 1998 e successive modifiche e integrazioni.
    Dove va spedita la domanda: 
    Online www.apss.tn.it - sezione CONCORSI – CONCORSI E SELEZIONI NUOVI – CD 31/19 - Concorso pubblico per esami per assunzioni a tempo indeterminato nel profilo professionale di Dirigente medico – disciplina Anestesia e rianimazione Ospedale di Tione.
    Contatta l'ente: 
    Amministrazione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari - via Degasperi n. 79 - 38123 Trento - tel.: 0461/904085 - 4092 - 4096 - 4097 - 4095 - 4185.
    www.apss.tn.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame sono volte ad accertare le conoscenze del candidato in uno o più dei seguenti
    argomenti:
    Valutazione preoperatoria: informazione, consenso.
    Anestesia generale e loco regionale: tecniche. Monitoraggio in anestesia. Tecniche di
    incannulamento delle vene centrali.
    Farmacologia degli anestetici per inalazione, endovenosi, locali.
    Anestesia nelle varie specialità chirurgiche e in situazioni particolari.
    Anestesia in day-surgery.
    Sicurezza in sala operatoria con particolare riferimento alla normativa.
    Gestione delle vie aeree difficili. Complicanze postoperatorie.
    Analgesia postoperatoria: organizzazione, tecniche, farmacologia degli analgesici. Nausea e vomito postoperatori.
    Score di gravità in rianimazione. Rianimazione in varie patologie: respiratorie, cardiovascolari, ecc. Prevenzione, diagnosi e trattamento delle infezioni in rianimazione.
    Rianimazione nel trauma: cranico, toracico, addominale, politrauma, ecc. Rianimazione nell’ustionato. Rianimazione nelle intossicazioni.
    Trasfusione di sangue e derivati. Impiego di cristalloidi e colloidi.
    Ventilazione meccanica invasiva e non invasiva. Nutrizione enterale e parenterale. Monitoraggio (in particolare emodinamico) in terapia intensiva.
    Farmaci comunemente impiegati in terapia intensiva: farmacocinetica/farmacodinamica, tecniche, complicanze. Analgosedazione in rianimazione.
    Accessi vascolari. Gestione delle vie aeree in rianimazione. Drenaggio toracico. Ossigenoterapia iperbarica. Rianimazione neonatale e pediatrica
    ---
    Le prove d'esame consistono in:
    a) una prova scritta consistente in un tema o quesiti a risposta sintetica;
    b) una prova pratica rivolta ad accertare nel concreto le capacità dei concorrenti in relazione alla specifica professionalità richiesta.
    c) una prova orale; la prova orale è volta altresì ad accertare l’attitudine e la professionalità del candidato con riferimento alle attività che è chiamato a svolgere; a tal fine la commissione terrà conto anche del curriculum vitae complessivo del candidato.