• Accedi • Iscriviti gratis
  • ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo, 1 dirigente medico, disciplina di ginecologia ed ostetricia

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di ginecologia ed ostetricia, area chirurgica e delle specialita' chirurgiche, a tempo indeterminato. (GU n.10 del 4-2-2020)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    05/03/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    c) Laurea in Medicina e Chirurgia;
    d) Iscrizione nell’Albo dell’Ordine dei Medici-Chirurghi.
    e) Diploma di specializzazione nella disciplina a concorso
    Dove va spedita la domanda: 
     mediante consegna a mano o agenzia di recapito autorizzata, direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Azienda (Hospital Street - piano 0 - ingr. 35), nei seguenti orari:  da lunedì a giovedì: dalle 8.30 alle 15.30;  il venerdì: dalle 8.30 alle 14.00. Nei giorni festivi l’ufficio è chiuso.
     a mezzo servizio postale tramite raccomandata: in tal caso farà fede la data di spedizione, comprovata dal timbro a data dell’Ufficio postale accettante. Si considereranno comunque pervenute fuori termine, qualunque ne sia la causa, le domande presentate al servizio postale in tempo utile e recapitate a questa Azienda oltre quindici giorni dal termine di scadenza;
     fatto salvo il rispetto di tutte le altre prescrizioni previste dal presente bando, è consentita la modalità di invio della domanda e dei relativi allegati, in unico file in formato PDF, tramite l’utilizzo della posta elettronica certificata tradizionale (PEC), esclusivamente all’indirizzo mail ufficioprotocollo@pec.asst-pg23.it. A tal fine, sono consentite le seguenti modalità di predisposizione dell’unico file PDF, inferiore a 95MB, da inviare: 1. tramite la PEC: sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato rilasciato da un certificatore accreditato; oppure 2. tramite la PEC: sottoscrizione con firma autografa del candidato + scansione (compresa scansione del documento di identità indicato in fase di registrazione).
    Prove d'esame: 
    Prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa.
    Prova pratica: esecuzione di tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso. Per le discipline dell’area chirurgica la prova, in relazione anche al numero dei candidati, si svolge su cadavere o materiale anatomico in sala autoptica, ovvero con altra modalità a giudizio insindacabile della commissione. La prova pratica deve comunque essere anche illustrata schematicamente per iscritto.
    Prova orale: vertente sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.
    Ai sensi dell’art. 27 del D.P.R. 483/97, la Commissione esaminatrice dispone complessivamente di 100 punti così ripartiti:
    a) 20 punti per i titoli, così ulteriormente ripartiti:
    1) titoli di carriera: punti 10
    2) titoli accademici e di studio: punti 3
    3) pubblicazioni e titoli scientifici: punti 3
    4) curriculum formativo e professionale: punti 4
    b) 80 punti per le prove d’esame, così ulteriormente ripartiti:
    1) prova scritta: punti 30
    2) prova pratica: punti 30
    3) prova orale: punti 20