• Accedi • Iscriviti gratis
  • ASL di Caserta, 17 dirigente medico di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di diciassette posti di dirigente medico di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza, a tempo indeterminato. (GU n.10 del 4-2-2020)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    17
    Scadenza: 
    05/03/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1) Laurea in Medicina e Chirurgia;
    2) Specializzazione nella disciplina interessata o in disciplina ad essa equipollente o affine/Iscrizione all’ultimo anno di specializzazione
    3) Iscrizione all’Albo Professionale.
    Dove va spedita la domanda: 
    Collegarsi al sito internet: https://aslcaserta.iscrizioneconcorsi.it/
    Accedere alla “pagina di registrazione” ed inserire i dati richiesti e “Conferma”.
    Prove d'esame: 
    La Commissione dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti:
    - 20 punti per i titoli;
    - 80 punti per le prove d’esame.
    I punti per le prove d’esame sono così ripartiti:
    - 30 punti per la prova scritta;
    - 30 punti per la prova pratica;
    - 20 punti per la prova orale.
    I punti per la valutazione dei titoli sono così ripartiti:
    - 10 punti per i titoli di carriera;
    - 3 punti per i titoli accademici e di studio;
    - 3 punti per le pubblicazione e titoli scientifici;
    - 4 punti per il curriculum formativo e professionale.

    La data delle prove d’esame sarà resa nota ai candidati, esclusivamente, mediante apposito avviso pubblicato prima dell’espletamento delle prove stesse, come di seguito specificato, sulsito istituzionale dell’ASL Caserta edequivarrà, ad ogni effetto,a notifica ai candidati interessati: almeno 15 giorni prima della prova scritta; almeno 20 giorni prima della prova pratica; almeno 20 giorni prima della prova orale. La prova orale, per i cittadini degli stati membri della U.E., verterà, altresì, sulla conoscenza della lingua italiana.