• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Sorrento, 1 dirigente area di vigilanza

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente area di vigilanza, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.8 del 28-1-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/02/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    titolo di studio: Diploma di Laurea in Giurisprudenza, Scienze Politiche, Scienze dell’Amministrazione conseguito con il vecchio ordinamento (DL) o Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) equiparate ad uno dei diplomi di laurea del vecchio ordinamento su indicati, ai sensi del Decreto Ministeriale 9 luglio 2009 “Equiparazioni tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree specialistiche (LS) ex decreto n. 509/1999 e lauree magistrali (LM) ex decreto n. 270/2004, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi; Per i titoli conseguiti all’estero è richiesto lo specifico provvedimento di riconoscimento da parte delle competenti autorità italiane;
    conoscenza della lingua inglese;
    conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
    essere titolari di patente di cat. B o superiore per la guida di autoveicoli.
    Dove va spedita la domanda: 
    Le domande di partecipazione al concorso devono essere redatte in carta semplice, debitamente sottoscritte e indirizzate al Servizio Personale del Comune di Sorrento, Piazza Sant'Antonino n. 1 – 80067 – SORRENTO (NA).
    presentate direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Sorrento dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 13,00;
    inviate tramite servizio postale solo mediante raccomandata A.R. con avviso di ricevimento;
    a mezzo posta elettronica certificata, da inviare al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.sorrento.na.it.
    Contatta l'ente: 
    Comune di Sorrento - piazza Sant'Antonino n. 1 - 80067 - Sorrento (NA) tel. 081-5335224 e sul sito internet del Comune www.comune.sorrento.na.it
    Prove d'esame: 
    Qualora il numero delle domande dei candidati ammessi superi il numero di venti, è possibile, ai sensi dell’art. 124, comma 1, del vigente regolamento, dare seguito ad una preselezione da svolgersi attraverso appositi test, il cui contenuto è da riferirsi alle materie oggetto delle prove d’esame.
    Il calendario e la sede della eventuale preselezione e delle prove scritte saranno pubblicati sul sito web del Comune di Sorrento HYPERLINK "http://www.comune.sorrento.na.it" www.comune.sorrento.na.it, all’apposito link “Concorsi”, almeno 10 giorni prima della data fissata per la prova.
    I candidati saranno sottoposti alle seguenti prove d’esame:
    Prima prova scritta: elaborato a carattere teorico dottrinale vertente su una o più delle seguenti materie: diritto amministrativo;
    ordinamento degli enti locali e testo unico sul pubblico impiego;
    codice della strada e relativo regolamento di esecuzione e di attuazione;
    diritto penale e procedura penale, con particolare riferimento ai compiti della polizia giudiziaria;
    normativa in materia di polizia amministrativa relativa alla disciplina degli esercizi commerciali e dei pubblici esercizi;
    legislazione nazionale e regionale su commercio, ambiente ed edilizia ;
    normativa in materia di pubblica sicurezza (t.u.l.p.s. e relativo regolamento di attuazione);
    normativa relativa al procedimento amministrativo e al diritto di accesso ai documenti amministrativi;
    ordinamento della protezione civile nazionale e regionale;
    nozioni in materia di appalti e forniture;
    normativa in materia di videosorveglianza;

    Seconda prova scritta: elaborato a contenuto teorico-pratico, vertente su uno o più delle materie indicate al Punto precedente, volta ad accertare la capacità dei candidati di dare applicazione alle conoscenze dottrinarie con riferimento ad ipotetiche situazioni amministrative, organizzative o comunque di lavoro nell’ambito dell’Ente;
    Prova orale: verterà sulle materie trattate dal candidato nelle prove scritte e sulle specifiche competenze del profilo professionale messo a concorso.