• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Grottammare, 1 istruttore direttivo tecnico, categoria D1

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.8 del 28-1-2020)

    I fondamenti del diritto amministrativo (edizione 2017)

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 13,50
    € 5,90
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/02/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Diploma di Laurea in Architettura o Ingegneria civile o edile, conseguito secondo l’ordinamento universitario previgente o Laurea Specialistica/Magistrale conseguita secondo il nuovo ordinamento nelle medesime discipline;
    3) Abilitazione all’esercizio della professione di Architetto o Ingegnere;
    Dove va spedita la domanda: 
    - depositata a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Grottammare, Via Marconi, 50, negli orari di apertura al pubblico, consultabili nella pagina del sito www.comune.grottammare.ap.it > Sezione Uffici, Orari, Procedimenti e Modulistica > Orari di ricevimento al pubblico; oppure
    - per mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: COMUNE DI GROTTAMMARE - Servizio Personale – Via Marconi, 50 - 63066 Grottammare (il plico deve pervenire entro il termine sopra indicato, non fa fede la data del timbro dell’ufficio postale inviante); oppure
    - mediante un messaggio di posta elettronica certificata proveniente dall’utenza personale del candidato, ai sensi della normativa vigente, inviato all’indirizzo P.E.C. del Comune di Grottammare: comune.grottammare.protocollo@emarche.it . Farà fede la data e l’ora di ricezione della domanda nella casella di posta elettronica certificata del Comune di Grottammare, attestata dalla ricevuta di consegna.
    Contatta l'ente: 
    Per ogni eventuale informazione circa il presente concorso, i candidati potranno rivolgersi a: Comune di Grottammare, Via Marconi, 50, Responsabile del Servizio Personale Giovanna Massari, ai numeri 0735.739210-739221. Per consultazione o per ulteriori informazioni: sito Internet: www.comune.grottammare.ap.it; e-mail: personale@comune.grottammare.ap.it
    Prove d'esame: 
    Le prove d'esame dovranno accertare le capacità professionali richieste per la posizione oggetto di selezione e consisteranno in tre distinte prove, due scritte ed una orale, sulle seguenti materie di esame: - elementi di diritto amministrativo e ordinamento degli enti locali (d. lgs. 267/2000); - normativa riguardante il procedimento amministrativo (L. 241/90) e la documentazione amministrativa (DPR 445/2000), - normativa in materia di trasparenza (D. Lgs 33/2013) e accesso civico (D. Lgs. 97/2016); - normativa in materia di anticorruzione (L. 190/2012); - ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche (d. lgs. 165/2001), diritti e doveri dei pubblici dipendenti, reati contro la pubblica amministrazione; - normativa in materia di tutela e protezione dei dati personali (D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i); - Codice dei contratti pubblici (d. lgs. 50/2016 e provvedimenti collegati), normativa in materia di progettazione, direzione dei lavori e collaudo in riferimento a opere pubbliche e relativi interventi di manutenzione, norme di sicurezza sul lavoro d. lgs. 81/2008, normativa di settore applicabile (antincendio, barriere architettoniche, edilizia scolastica, sicurezza cantieri, codice della strada ecc.); - conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, anche di carattere tecnico (programmi di disegno e computo).
    1^ PROVA SCRITTA La prima prova scritta potrà riguardare la stesura di un elaborato o tema ovvero quesiti a risposta sintetica inerenti le materie d’esame
    2^ PROVA SCRITTA La seconda prova scritta avrà contenuto pratico-attitudinale e consisterà nella redazione di uno o più elaborati e/o atti amministrativi allo scopo di accertare la capacità del candidato di applicare il bagaglio di conoscenze teoriche e metodologiche alla risoluzione di problematiche e all’individuazione di iter procedurali o percorsi operativi nello specifico contesto di riferimento.
    PROVA ORALE La prova orale consisterà in un colloquio professionale e motivazionale volto ad accertare il grado di conoscenza delle materie d'esame, la chiarezza di esposizione, la capacità di collegamento e di sintesi, nonché l’attitudine del candidato ad assolvere alle funzioni del posto da ricoprire.