• Accedi • Iscriviti gratis
  • AZIENDA SANITARIA LOCALE BT ANDRIA, 1 tecnologo alimentare

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di collaboratore tecnico professionale, tecnologo alimentare, categoria D, a tempo indeterminato, riservato ai sensi dell'art. 20, comma 2, del decreto legislativo n. 75/2017. (GU n.3 del 10-01-2020)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    09/02/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Il presente bando è riservato al personale assunto con forme di lavoro flessibile in possesso dei seguenti requisiti di cui all’art. 20, comma 2, D.Lgs. 75/2017, (come ulteriormente chiariti dalla Circolare Funzione Pubblica n. 3/2017):
    a) “’risulti titolare, successivamente alla data di entrata in vigore della legge n, 124 del 2015, di un contratto di lavoro flessibile presso l’amministrazione che bandisce il concorso;
    b) abbia maturato, alla data del 31 dicembre 2017, almeno tre anni di contratto, anche non continuativi, negli ultimi otto anni, presso I ‘amministrazione che bandisce il concorso
    Dove va spedita la domanda: 
    ASL BT – VIA FORNACI n. 201 - 76123 ANDRIA oppure Pec protocollo.aslbat@pec.rupar.puglia.it
    Contatta l'ente: 
    Area gestione personale - U.O.S.V.D. «Assunzioni mobilita' concorsi / personale convenzionato / strutture accreditate» - Andria, via Fornaci, 201 - tel. 0883 299440 - 409 - 752, dalle ore 11,30 alle ore 13,00 nei giorni di lunedì e venerdì.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame sono le seguenti:
    a) prova scritta: Vertente su argomento scelto dalla Commissione esaminatrice, avente ad oggetto un
    elaborato su argomenti attinenti il profilo a concorso o soluzione di quesiti a risposta sintetica;
    b) prova pratica: Consistente nell’esecuzione di tecniche specifiche o nella predisposizione di atti connessi
    alla qualificazione professionale richiesta;
    e) prova orale: Oltre che sulle materie inerenti il posto a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire, comprenderà anche elementi di informatica e la verifica della conoscenza almeno a livello iniziale della lingua straniera scelta dal candidatoai sensi dell’art. 37 comma 1 D.Lgs. n.165/2001 e s.m.i.