• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI LIVORNO, 1 dirigente sistemi informativi

    Selezione pubblica, per esami, per l'eventuale assunzione di un dirigente Q.U.D., a tempo indeterminato e pieno, area dirigenza per il settore sistemi informativi. (GU n.3 del 10-01-2020)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    10/02/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato

    Categorie correlate

    Requisiti: 
    1. Diploma di Laurea (DL) in Informatica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Informatica, Scienze dell'informazione, Matematica o Fisica conseguito con il vecchio ordinamento;
    2. Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) appartenente ad una delle classi del nuovo ordinamento universitario (D.M. 509/99 o D.M. 270/04) equiparata ad uno dei titoli di studio sopra indicati ai sensi del Decreto Interministeriale 09/07/1999 e s.m.i.
    3. Per i soli candidati che si trovino nelle condizioni di cui alla seguente lettera l) punto 1) è sufficiente il possesso di: Laurea Triennale D.M. 509/1999 classe 9 (Ingegneria dell'informazione), classe 25 (Scienze e tecnologie fisiche), classe 26 (Scienze e tecnologie informatiche), classe 32 (Scienze matematiche),
    OPPURE
    Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-8 (Ingegneria dell'informazione), classe L-30 (Scienze e tecnologie fisiche), classe L-31 (Scienze e tecnologie informatiche), classe L-35 (Scienze matematiche).
    ---
    1. dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea, che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell’istruzione dell’università e della ricerca, almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni. La posizione funzionale per l’accesso alla quale è richiesto il possesso del diploma di laurea è individuata nella posizione giuridica D del vigente ordinamento del personale del comparto Funzioni Locali ovvero in posizioni giuridiche equiparate alla suddetta posizione ai sensi della normativa vigente;
    2. soggetti in possesso della qualifica di dirigente di enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’articolo 1, comma 2, del D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. che hanno svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
    3. coloro che hanno ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni;
    4. cittadini italiani che hanno maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.
    Dove va spedita la domanda: 
    Per partecipare alla selezione di cui trattasi è necessario effettuare obbligatoriamente l'accesso on line sul sito del Comune di Livorno all'indirizzo http://aidasmartportal.comune.livorno.it/index.php?idcomune=E625 alla Sezione Concorsi.
    Contatta l'ente: 
    Ufficio programmazione e sviluppo del personale - concorsi, Comune di Livorno, piazza del Municipio n. 1, 57123 Livorno. Orario: dal lunedì al venerdì ore 9,00 - 13,00; il martedì ed il giovedì anche ore 15,30 - 17,30, e-mail: domanda.concorsi@comune.livorno.it
    www.comune.livorno.it
    Prove d'esame: 
    La presente procedura si articola in:
     una 1^ prova scritta, di carattere teorico-dottrinale, vertente sulle materie sotto riportate:
     progettazione e sviluppo di portali web e applicazioni per dispositivi mobili;
     metodologie e tecnologie per la sicurezza informatica;
     data privacy e sicurezza informatica anche in relazione al GDPR n. 679/2016;
     crittografia, firma digitale e posta elettronica certificata;
     reti telematiche, con particolare riferimento al Sistema Pubblico di Connettività (SPC);
     progettazione di sistemi informativi;
     basi di dati e sistemi di business intelligence;
     diritto amministrativo, in particolare la disciplina del pubblico impiego e del codice
    dell’amministrazione digitale (CAD);
     elementi di diritto penale, con particolare riferimento ai reati informatici;
     legislazione in materia di prevenzione infortuni e sicurezza sul lavoro;
     contratti pubblici;
     gestione risorse umane, con particolare riferimento alle tecniche direzionali, ai sistemi di valutazione dei risultati e della performance;
     contabilità pubblica, con particolare riferimento all’ordinamento finanziario e contabile dei Comuni;
     normativa in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza;
     normativa in materia di trattamento dei dati personali.
    --
     una 2^ prova scritta, di carattere scritto-pratica, da svolgere con riguardo alle medesime materie previste per la prima prova scritta, volta a verificare la capacità del candidato ad affrontare operativamente e/o individuare soluzioni di casistiche, temi e problematiche concrete, inerenti le funzioni tipiche attribuite al profilo messo a concorso.
     una prova orale, vertente in un colloquio concernente le materie previste per le prove scritte.