• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Sanremo, 1 istruttore direttivo/specialista in attivita' amministrativa e contabile, categoria D

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo/specialista in attivita' amministrativa e contabile, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.103 del 31-12-2019)

    100 Quiz di attualità

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,49
    € 2,99
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    30/01/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
     Laurea in Scienze Politiche;
     Laurea in Giurisprudenza;
     Laurea in Economia e Commercio;
     Laurea in Architettura;
     Laurea in Ingegneria:
    - Civile;
    - Edile
    - Edile – Architettura
    - Gestionale
    - Informatica
    - Per l’ambiente e il territorio
    Dove va spedita la domanda: 
    • direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune - l'Ufficio Protocollo rilascerà apposita ricevuta (come data di presentazione varrà il timbro dell'Ufficio Protocollo);
    • mediante lettera raccomandata a.r. a mezzo del servizio postale all’indirizzo: Comune di Sanremo, C.so Cavallotti n. 59, 18038 Sanremo (come data di presentazione varrà il timbro dell'Ufficio Postale);
    • alla casella di posta elettronica certificata (PEC) comune.sanremo@legalmail.it unicamente da indirizzo P.E.C. In tal caso, la domanda di partecipazione alla selezione dovrà in alternativa essere firmata digitalmente o recante la firma e la copia del documento di identità in corso di validità dovrà essere acquisita mediante scanner e inviata come allegato al messaggio di trasmissione (farà fede la data di invio, registrata dal sistema)
    Contatta l'ente: 
    Per chiarimenti gli aspiranti potranno rivolgersi al Settore Risorse Umane del Comune che ha la responsabilità del procedimento selettivo di cui al presente bando (Corso Cavallotti, 59 - telefono 0184/580245).
    Prove d'esame: 
    L’Ente si riserva la facoltà di prevedere una preselezione, qualora il numero di domande pervenute sia superiore a 100.
    1^ PROVA SCRITTA consistente in un elaborato teorico sulle seguenti materie: - Legge 7 agosto 1990, n. 241 - Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 112 - Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114 - Decreto Legislativo 26 marzo 2010, n.59 - Legge 4 agosto 2006, n. 248 - Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 - Decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 126 - Decreto legislativo 30 giugno 2016, n. 127 - Decreto legislativo 25 novembre 2016, n. 222 - Decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 160 - Regio Decreto 18 giugno 1931, n. 773 T.U.L.P.S. (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) - Legge 24 novembre 1981, n. 689 - Legge regionale della Regione Liguria 2 gennaio 2007 n.1 - elementi di diritto amministrativo e penale (limitatamente in ordine ai reati nei confronti della Pubblica Amministrazione) - normativa in materia di trasparenza, anticorruzione e privacy - elementi di ordinamento amministrativo e contabile degli Enti Locali, appalti e contratti della Pubblica Amministrazione, pubblico impiego e strumenti organizzativi - modalità e strumenti di programmazione, pianificazione, valutazione e controllo - normativa nazionale e regionale della Regione Liguria in materia di: • sportello unico per le attività produttive • segnalazione certificata di inizio attività • modulistica unificata • impresainungiorno • commercio e vendita • pubblici esercizi • somministrazione alimenti e bevande • fiere e mercati • artigianato • industria • agricoltura • agriturismo • pianificazione commerciale • apparato sanzionatorio
    2^ PROVA SCRITTA: redazione di un elaborato a contenuto teorico-pratico inerente lo svolgimento delle mansioni proprie della posizione da ricoprire che verterà sulle materie indicate per la prima prova scritta.
    PROVA ORALE: - materie delle prove scritte, - colloquio psicologico con psicologo del lavoro per la valutazione dell’attitudine, dell’orientamento al risultato e della motivazione del candidato.