• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Rapallo, 1 dirigente per la Ripartizione 7ª gestione del territorio

    Selezione pubblica, per soli esami, per la copertura di un posto di dirigente, a tempo indeterminato, per la Ripartizione 7ª gestione del territorio. (GU n.97 del 10-12-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    09/01/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    -Diploma di laurea (DL) ovvero Laurea Specialistica (ora denominata Laurea Magistrale LM ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004 n. 270) in “Architettura” o titoli di studio equipollenti ai sensi di legge,
    -conoscenza della lingua inglese;
    -conoscenze informatiche anche tramite l’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse ivi compresi i principali software attinenti area tecnica;
    Dove va spedita la domanda: 
    - a mano all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Rapallo sito in Piazza delle Nazioni 4 in orario di ricevimento del pubblico;
    - spedite esclusivamente a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine indicato al seguente indirizzo: COMUNE DI RAPALLO – UFFICIO PERSONALE - PIAZZA DELLE NAZIONI 4 - 16035 RAPALLO; in questo caso la domanda sarà ritenuta ammissibile purché sia stata spedita entro il termine di scadenza previsto dal bando e pervenga al Protocollo dell’ Ente entro i 7 giorni successivi alla data di scadenza del bando (in tal caso la data di spedizione delle domande è stabilita e comprovata dal timbro a data dell’ Ufficio Postale accettante). Qualora il settimo giorno successivo alla scadenza ordinaria cada in giornata festiva, il termine è prorogato al primo giorno lavorativo utile; non saranno ammesse domande che perverranno oltre i termini come sopra specificati.
    - Invio telematico tramite casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) - da un indirizzo di posta elettronica certificata del candidato - esclusivamente ai sensi dell’ art. 65 delD.Lgs.n.82 del 07/03/2005 al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.rapallo.ge.it., specificando nell’oggetto “DOMANDA PARTECIPAZIONE CONCORSO DIRIGENTE RIP.NE 7^” con allegata la scansione dell’originale del modulo di domanda debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma autografa, unitamente alla scansione dell’originale di un valido documento di riconoscimento oppure con allegato il modulo di domanda debitamente compilato e sottoscritto dal candidato con firma digitale rilasciata da un organismo incluso nell’elenco pubblico dei certificatori. La domanda e gli eventuali allegati dovranno essere in formato PDF.
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali chiarimenti ed informazioni, gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Personale del Comune di Rapallo (Tel. 0185-680287) dalle ore 9:00 alle ore 12:00 dal lunedì al venerdì.
    Prove d'esame: 
    Qualora il numero delle domande di partecipazione pervenute risulti superiore a 50, l’ Amministrazione si riserva, a proprio insindacabile giudizio, di sottoporre i candidati ad una prova preselettiva per determinare l’ammissione alle successive prove scritte, anche espletabili in più turni.
    L’ elenco degli ammessi alla preselezione nonché data, ora e luogo in cui avrà luogo la prova attitudinale verrà pubblicato, con valenza di notifica a tutti gli effetti, all’indirizzo Internet www.comune.rapallo.ge.it. almeno 15 giorni prima della prova.

    Il diario e la sede delle prove d’ esame sarà pubblicato, con valenza di notifica a tutti gli effetti, all’indirizzo Internet www.comune.rapallo.ge.it. almeno 15 giorni prima della prova.
    Le prove d'esame verteranno sulle seguenti materie: - sistema e norme che regolano l’organizzazione ed il funzionamento dell’Ente Locale; - normativa nazionale e regionale in materia di edilizia privata, governo del territorio, ambientale, demaniale ed urbanistica; - normativa nazionale e regionale relativa al settore del commercio; - tutela della salute e sicurezza sul lavoro; disciplina specifica area trasversale tra cui: - normativa sui contratti pubblici; - ordinamento finanziario e contabile dell’ente locale;- disciplina in materia di trasparenza, anticorruzione e privacy; - organizzazione e gestione delle risorse umane_ normativa nazionale e contrattuale di riferimento; - disciplina in materia di pubblico impiego; - principi ed elementi di diritto amministrativo; - conoscenze informatiche anche tramite l’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse ivi compresi i principali software attinenti area tecnica; - conoscenza lingua inglese.
    1^ prova scritta: avrà carattere teorico-dottrinale e verterà sulle materie di esame di cui all'articolo 7 e sulle competenze e funzioni richieste da ruolo come riportate all’art 1 del presente bando e potrà consistere nella stesura di un elaborato vertente su tematiche attinenti le conoscenze richieste per l’esercizio del ruolo e sarà decisa dalla Commissione scegliendo tra una di queste tipologie: • elaborazione diretta ad accertare le capacità organizzative e le competenze attitudinali in relazione alla soluzione di un caso; • una o più tesine; • tema; • relazione; • uno o più pareri; • quesiti a risposta articolata o sintetica; La prova si intende superata se il candidato consegue una votazione di almeno 21/30
    2^ prova scritta: avrà contenuto teorico-pratico e sarà finalizzata ad accertare l'attitudine del candidato a risolvere questioni connesse all'attività dell'Ente in correlazione alle materie di esame. La seconda prova sarà decisa dalla Commissione scegliendo tra una di queste tipologie: • redazione di progetti; • individuazione di iter procedurali o percorsi operativi; • soluzione di casi; • elaborazione di schemi di provvedimenti e atti amministrativi o tecnici; • studi di fattibilità relativi a programmi, progetti o interventi e relative scelte organizzative; • simulazioni di interventi e/o procedimenti collocati in uno specifico contesto teorico di riferimento; • analisi di casi di studio volta ad accertare a verifica del possesso dell’idoneità a realizzare le specifiche attività previste dal ruolo da ricoprire;
    Prova orale potrà consistere in: • approfondimento delle tematiche trattate nelle prove scritte nonché sulle specifiche competenze indicate nel programma d’esame; • approfondimento delle tematiche richieste in merito alle capacità tecniche e trasversali richieste per ricoprire il ruolo • accertamento delle capacità relazionali, gestionali, organizzative e decisionali del candidato; • capacità relazionali sia verso utenti che verso organizzazione interna; • livello di capacità gestionale e manageriale posseduta; • capacità di organizzazione e di qualità dei servizi dell’amministrazione; per un massimo di 28,00 punti.