• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI PADOVA, 10 posti

    Concorsi pubblici per la copertura di dieci posti di istruttore direttivo, vari profili professionali, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.96 del 06-12-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    10
    Scadenza: 
    07/01/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Avvocato
    titoli di studio: diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) o laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) in giurisprudenza;​
    abilitazione professionale all'esercizio della professione di Avvocato.
    ---
    Istruttore direttivo amministrativo
    Lauree di primo livello (triennali) ex D.M. 509/1999 appartenenti ad una delle seguenti classi:
    L- 02 (Scienze dei Servizi Giuridici),
    L-15 (Scienze politiche e delle relazioni internazionali),
    L-17 (Scienze dell'economia e della gestione aziendale),
    L-19 (Scienze dell'Amministrazione),
    L-28 (Scienze Economiche),
    L-31 (Scienze Giuridiche),
    L-36 (Scienze Sociologiche),
    L-37 (Scienze Statistiche);

    laurea ex D.M. 270/2004 equiparata, ai sensi dei DD.MM. 9 luglio 2009 e s.m.i., ad una delle lauree ex D.M. 509/1999 appartenenti alle classi sopra indicate.
    diplomi di laurea di cui all'ordinamento anteriore al DM 509/1999 in Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze Economiche e Bancarie, Economia Aziendale, Giurisprudenza, Scienze dell'amministrazione, Scienze economiche, statistiche e sociali, Scienze statistiche demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche, Scienze strategiche, Sociologia;
    laurea specialistica (D.M. 509/1999) o magistrale (D.M. 270/2004) equiparata, ai sensi dei DD.MM. 9 luglio 2009 e s.m.i., ad uno dei titoli di studio sopra indicati;
    laurea magistrale in Scienze Giuridiche di cui al D.M. 31.01.2018;
    laurea o laurea specialistica in scienze della difesa e della sicurezza di cui al D.M. 12.04.2001;
    laurea o laurea magistrale in scienze della difesa e della sicurezza di cui al D.M. 30.09.2015.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://istanzeonline.comune.padova.it/iol_public/
    Contatta l'ente: 
    Ufficio concorsi - Settore Risorse Umane - Comune di Padova
    Luogo palazzo Moroni, via del Municipio, 1 - 35122 Padova
    Telefono 049 8205483
    Orario orari: da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 12:00, il giovedì dalle 15:00 alle 17:00
    Email concorsi@comune.padova.it
    www.padovanet.it
    Prove d'esame: 
    Avvocato
    Il concorso prevede un'eventuale preselezione.
    Prima prova scritta, consistente nella redazione di un parere o di un elaborato a contenuto teorico o teorico-pratico e seconda prova scritta, a contenuto pratico, consistente nella redazione di un atto giudiziario, sulle seguenti materie:
    ➢ Diritto costituzionale;
    ➢ Diritto civile;
    ➢ Procedura civile;
    ➢ Diritto amministrativo;
    ➢ Diritto processuale amministrativo;
    ➢ Diritto del lavoro (con particolare riferimento agli Enti Locali);
    ➢ Diritto tributario (con particolare riferimento agli Enti Locali);
    ➢ Ordinamento degli Enti Locali;
    ➢ Diritto comunitario
    La prova orale avrà ad oggetto le stesse materie delle prove scritte oltre alle seguenti:
    1) Diritto penale e procedura penale;
    2) Nozioni in materia di trattamento dei dati personali ed in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione;
    3) Principi generali di contabilità degli enti locali;
    4) Principi generali in materia di contratti e affidamenti in generale (D.lgs 50/2016)
    5) Elementi di deontologia forense.
    ---
    Istruttore direttivo amministrativo
    Prima prova scritta, a contenuto teorico, ha carattere espositivo e chiama il candidato a esprimere cognizioni di ordine dottrinale, valutazioni astratte ed elaborazioni di concetti attinenti a temi tratti dalle materie d'esame. Può consistere nello svolgimento di un elaborato anche sintetico o in quesiti a risposta sintetica o multipla sulle seguenti materie:
    ➢ Ordinamento istituzionale, finanziario e contabile degli Enti Locali (in particolare D.Lgs. 267/2000);
    ➢ Ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione (in particolare D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);
    ➢ Diritto Amministrativo, con particolare riferimento agli atti amministrativi, ai contratti, alle convenzioni ed alla Legge
    241/1990 s.m.i.;
    ➢ Codice dell'amministrazione digitale e documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);
    ➢ Disciplina della protezione dei dati personali (GDPR 679/2015);
    ➢ Principi normativi in materia di Trasparenza e Anticorruzione;
    ➢ Svolgimento di valutazioni attinenti a problemi concreti di carattere amministrativo e gestionale.
    Seconda prova scritta, a contenuto pratico, consistente nell'analisi, risoluzione e gestione di casi simulati nelle materie della prima prova scritta. Può consistere nell'individuazione di iter procedurali o percorsi operativi e nella formazione di schemi di uno o più atti amministrativi.
    Prova orale sulle seguenti materie:
    ➢ Materie oggetto delle prove scritte;
    ➢ Accertamento della conoscenza dell’utilizzo delle applicazioni informatiche più diffuse;
    ➢ Accertamento della conoscenza della lingua Inglese;
    ➢ Il candidato potrà scegliere uno dei quesiti, tra quelli che verranno proposti, alternativamente in una di queste due tipologie di materie:
    1. Principali servizi comunali, in particolare Servizi demografici;
    Elementi in materia di Codice degli Appalti (D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.) con riferimento all'acquisizione di forniture e servizi.
    2. Gestione giuridica, economica e fiscale del personale comunale;
    Disciplina degli incarichi individuali di collaborazione autonoma.