• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Fermo, 3 istruttore direttivo tecnico, categoria D1

    Selezione pubblica, per esami, per la copertura di tre posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D1, a tempo indeterminato e parziale ventiquattro ore settimanali, per il settore lavori pubblici, protezione civile, urbanistica, ambiente, contratti e appalti, di cui un posto riservato a favore dei militari congedati delle Forze armate. (GU n.95 del 3-12-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    02/01/2020
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) Diploma di Laurea ovvero Laurea specialistica (nuovo ordinamento), in Ingegneria Civile e Ambientale, Architettura o equipollenti (sono fatte salve la corrispondenza alle classi di cui al D.M.509/99 e al D.M. 270/2004, nonché le equipollenze di legge);
    b) Iscrizione all’Ordine professionale di riferimento da almeno 5 (cinque) anni dalla pubblicazione del presente avviso.
    Dove va spedita la domanda: 
    a) spedita a mezzo posta con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata al Comune di Fermo, Ufficio Protocollo, Via Mazzini 4, - 63900 FERMO, entro la data e l’ora sopraindicata. Non fa fede il timbro postale.
    b) presentata direttamente (personalmente, per interposta persona o tramite corriere) all’Ufficio Protocollo del Comune di Fermo dal lunedì al venerdì: dalle ore 9:00 alle ore 13:00, martedì e giovedì: dalle ore 16:00 alle ore 18:00, entro la data e l’ora sopraindicata.
    c) spedita attraverso un messaggio di posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.fermo.it;
    Contatta l'ente: 
    Ufficio risorse umane dell'ente (tel. 0734/284213 - 261 - 262 - 231).
    Prove d'esame: 
    Le prove di esame riguardano le seguenti materie: - Elementi di disciplina del procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti e conferenze di servizi (legge 241/90 e ss.mm.i.); - Elementi sull’ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. n. 267/00 s.m.i.); - Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche (D.Lgs. n. 165/01 s.m.i.); - Codice degli appalti (D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.); - Testo Unico in materia ambientale (D. Lgs. 152/2016 e s.m.i.); - Testo unico sull’edilizia (DPR 380/01 e s.m.i.); - Normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008 e ss.m.ii; - Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.); - Norme tecniche per le costruzioni (NTC 2018); - Normativa relativa agli interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016 (D.L. 189/2016 convertito in legge 229/2016 e s.m.i.); interventi e procedure relative al sisma; - Conoscenza lingua straniera e delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche.

    Qualora i candidati ammessi con riserva alla presente selezione, ai sensi del presente articolo, siano di numero superiore a sessanta (60 candidati), le prove scritte e la prova orale saranno precedute da una prova preselettiva. La prova preselettiva consiste nella compilazione di un test a risposta multipla (n. 30 domande) sulle materie oggetto del programma d’esame.

    L'esame consisterà in n.2 prove scritte, di cui una teorico-pratica e n.1 prova orale. Per la valutazione di ciascuna delle tre prove la commissione giudicatrice dispone di un punteggio massimo di 30 punti.
    1. La prima prova scritta consisterà in una prova volta alla verifica della conoscenza teorica e di base degli argomenti del programma d’esame.
    2. La seconda prova scritta consisterà in una prova a carattere teorico-pratico, volta alla verifica della conoscenza teorica e di base degli argomenti del programma d’esame, nonché delle capacità di applicazione di tali competenze in casi d’uso concreti.
    3. La prova orale si articolerà in: a) un colloquio su temi oggetto del programma di esame b) una verifica del livello di conoscenza della lingua inglese. Conseguiranno l'ammissione alla prova orale i/le candidati/e che avranno ottenuto in ciascuna delle due prove scritte una votazione di almeno 21 punti su 30.