• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Parma, 1 dirigente area contabile, qualifica unica dirigenziale

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di dirigente area contabile, qualifica unica dirigenziale, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.93 del 26-11-2019)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/12/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    - Diploma di laurea (DL) conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al D.M. 03 novembre 1999 n. 509 in Economia e Commercio o titoli equipollenti per legge;
    - Laurea Specialistica (LS) di cui al D.M. 509/99 in una delle seguenti classi:
     64/S scienze dell’economia
     84/S Scienze Economico-aziendali
    - laurea magistrale (LM) ai sensi del D.M. 270/04 in una delle seguenti classi:
     LM-56 Scienze dell’economia
     LM-77 Scienze Economico-aziendali
    Dove va spedita la domanda: 
    on line disponibile nel sito istituzionale www.comune.parma.it, sezione Atti e Bandi - Bandi di concorso - voce “Concorso Dirigente Area Contabile” e secondo le istruzioni riportate nelle apposite note per la compilazione.
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni: ufficio Contact Center tel. 052140521.
    Prove d'esame: 
    Le prove sono finalizzate a verificare il possesso delle conoscenze e competenze richieste dal bando, delle caratteristiche attitudinali e degli aspetti motivazionali dei candidati. Le prove selettive consisteranno: - in una prova scritta, a contenuto teorico; - in una prova scritta a contenuto teorico–pratico; - in una prova orale individuale.
    La PRIMA PROVA SCRITTA potrà consistere nella stesura di un tema, di una o più tesine, di una relazione, di uno o più pareri, di quesiti a risposta articolata o sintetica, di test da risolvere in un tempo predeterminato, di quesiti a risposta multipla, analisi di casi di studio volta ad accertare l’attitudine all’analisi di fatti ed avvenimenti nonché alla riflessione critica ai fini della verifica del possesso dell’idoneità a realizzare le specifiche attività previste dal ruolo da ricoprire con un minimo di tre ed un massimo di cinque alternative di risposta già predisposte, tra le quali il concorrente deve scegliere. La prova è finalizzate a verificare le competenze professionali dei candidati nonché le capacità di risolvere correttamente i problemi ed esercitare concretamente le competenze in capo al ruolo del posto messo a concorso.
    La SECONDA PROVA SCRITTA, a contenuto teorico-pratico potrà consistere nell’individuazione di iter procedurali o percorsi operativi, soluzione di casi, elaborazione di schemi di provvedimenti e atti amministrativi, simulazioni di interventi e/o procedimenti collocati in uno specifico contesto teorico di riferimento o contenuti similari, anche con l’ausilio di strumentazioni informatiche. La prova può consistere anche in una pluralità di proposte tematiche tra le quali il candidato sceglie e sviluppa. In questo caso le risultanze della prova scelta è finalizzate anche a valutare le capacità manageriali e progettuali del candidato.
    La PROVA ORALE mira a fare accertare ai Commissari, attraverso l'interrogazione individuale diretta dei candidati: - la misura delle conoscenze professionali teoriche e pratiche possedute dal candidato nelle materie oggetto di esame; - il livello di capacita gestionale e manageriale posseduta; - approfondimento tematiche trattate nelle prove scritte nonché sulle specifiche competenze indicate nel programma d’esame; - accertamento delle capacità relazionali, gestionali, organizzative e decisionali del candidato; - capacità relazionali sia verso utenti che verso organizzazione interna; - capacità di lavorare per obiettivi e orientamento al risultato. Nell’ambito della prova orale potrà essere altresì ulteriormente accertata: - la conoscenza della lingua inglese; - la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; - la conoscenza delle problematiche e delle potenzialità organizzative connesse all’uso degli strumenti informatici in relazione ai processi comunicativi in rete, all’organizzazione e gestione delle risorse ed al miglioramento dell’efficienza degli uffici e dei servizi.

    La comunicazione dell’elenco dei candidati ammessi nonché le date delle prove e le sedi delle stesse, saranno pubblicate ESCLUSIVAMENTE sul sito web del Comune http://www.comune.parma.it voce bandi di concorso, e tramite affissione all’Albo Pretorio on line non meno di venti giorni prima dell’inizio della prima prova. Gli esiti delle prove e l’ammissione alle prove successive verranno comunicati altresì tramite pubblicazione sul sito istituzionale www.comune.parma.it alla sezione Atti e Bandi - Bandi di Concorso e all’Albo Pretorio on – line.