• Accedi • Iscriviti gratis
  • Azienda Ospedaliera «S. Camillo - Forlanini» di Roma, 7 dirigenti biologi

    Concorso pubblico in forma aggregata, per titoli ed esami, per la copertura di sette posti di dirigente biologo a tempo indeterminato, disciplina di genetica medica, presso varie aziende. (GU n.90 del 15-11-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    7
    Scadenza: 
    15/12/2019
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1) Laurea in Scienze Biologiche ovvero laurea specialistica/magistrale equiparata alla predetta;
    2) iscrizione nell’albo dell’ordine professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione europea consente la partecipazione al concorso, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
    3) Specializzazione nella disciplina di Genetica Medica ovvero specializzazione in una delle discipline riconosciute equipollenti ai sensi del D.M. 30/01/1998 e s.m.i. ovvero specializzazione in una delle discipline riconosciute affini ai sensi del D.M. 31/01/1998 e s.m.i.;
    Dove va spedita la domanda: 
    Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini - Circonvallazione Gianicolense, 87 - 00152 Roma
    PEC dirigentebiologo.ao.scf@pec.it
    - consegna al Protocollo Generale dell’Azienda Ospedaliera S. Camillo Forlanini, Circonvallazione Gianicolense, 87 – 00152 Roma, rispettando il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 14,00;
    Contatta l'ente: 
    U.O.C. politiche e gestione delle risorse umane dell'Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini - Circonvallazione Gianicolense, 87 - 00152 Roma - telefono 06/58702552.
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    PROVA SCRITTA: svolgimento di un tema su argomenti inerenti alla disciplina a concorso e impostazione di un piano di lavoro o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa;
    PROVA PRATICA: esecuzione di misure strumentali o di prove di laboratorio o soluzione di un test su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso, con relazione scritta sul procedimento seguito;
    PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina messa a concorso, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire.