• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI FLUMINIMAGGIORE, 1 istruttore tecnico

    Annullamento e nuova indizione del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore tecnico, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.90 del 15-11-2019)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    15/12/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Diploma di maturità rilasciato da istituto tecnico del settore tecnologico (ordinamento previgente: istituto tecnico per geometri, istituto tecnico industriale, istituto nautico, istituto tecnico aeronautico, istituto agrario), oppure diploma di maturità (quinquennale) rilasciato da istituto professionale del settore industria e artigianato oppure diploma di maturità rilasciato da liceo artistico indirizzo architettura e ambiente.
    E' possibile la partecipazione anche con lauree assorbenti.
    ---
    Possesso dell’abilitazione professionale secondo il titolo di studio posseduto.
    Dove va spedita la domanda: 
    Online http://www.comune.fluminimaggiore.ca.it/
    Contatta l'ente: 
    Ufficio personale, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12,00 al n. 0781/5850230.
    Sito: www.comune.fluminimaggiore.ca.it
    Prove d'esame: 
    a) una fase preselettiva eventuale (di cui al successivo art. 7) consistente nella soluzione, in un tempo predeterminato, di una batteria di quiz di tipo professionale per la verifica delle conoscenze sulle materie previste per le prove scritte e orale. L’Amministrazione si riserva in caso di elevato numero di domande, per motivi di economicità e celerità, la facoltà di effettuare la prova preselettiva;
    b) una fase selettiva scritta (di cui al successivo art. 8), necessaria per la valutazione della conoscenza, riservata ai 30 candidati che risulteranno idonei nella prova preselettiva (e gli eventuali pari punteggio con il trentesimo) ,comunque l’amministrazione si riserva sulla base delle domande ricevute di realizzare o meno la prova preselettiva (art 7 ), che avranno superato la prova preselettiva di cui al precedente punto a),sarà così articolata: Prova scritta n. 1: test a scelta multipla idoneo a valutare il livello delle conoscenze possedute dai candidati. Il test è necessario per l'ammissione alla successiva
    Prova scritta n. 2. - TEORICO PRATICA. Saranno ammessi alla successiva prova scritta i candidati che otterranno un punteggio pari ad almeno 21/30 Prova scritta n. 2. - TEORICO PRATICA È riservata ai candidati che avranno superato la prova scritta n.1 con una votazione pari ad almeno 21/30. La prova consiste nella somministrazione di un questionario contenente tre domande alle quali i candidati dovranno rispondere in maniera sintetica in un numero di righe definito dalla Commissione e in un tempo breve predeterminato. Saranno ammessi alla successiva fase selettiva i candidati che otterranno una votazione pari ad almeno 21/30.
    c) Valutazione titoli che verrà fatta prima della correzione della prova scritta n.2 in quanto la correzione della prova n. 1 è realizzata in modo informatizzato e determina l’ammissione alla seconda prova per i soli candidati idonei. d) una fase selettiva orale, riservata ai candidati che avranno superato la fase selettiva scritta di cui al precedente punto b), consistente in un colloquio inerente le materie della prova scritta. Durante il colloquio verranno accertate le conoscenze del candidato relativamente alla lingua straniera scelta tra il francese e l’inglese. Per l’accertamento delle conoscenze linguistiche la Commissione potrà essere affiancata da un esperto aggiunto. I candidati per superare la fase selettiva orale dovranno ottenere un punteggio pari ad almeno 21/30.
    ---
    Le prove verteranno sulle seguenti materie
    L’ordinamento delle autonomie locali, in particolare sulle Unioni di Comuni Legislazione in materia di edilizia ed urbanistica.
    Leggi e regolamenti igienico-sanitari. Leggi e regolamenti amministrativi.
    Legislazione sulla tutela del suolo e dell’ambiente.
    Legislazione sulle procedure di affidamento degli appalti pubblici Leggi e regolamenti in materia di lavori pubblici.
    Progettazione, appalto, direzione, contabilità e collaudo di OO.PP. Ulteriori specifici elementi relativi al posto da ricoprire.
    Legislazione sulla sicurezza degli ambienti di lavoro.
    ---
    Preselezione eventuale.