• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Striano, 1 istruttore direttivo amministrativo, categoria D

    Conferimento dell'incarico di istruttore direttivo amministrativo, categoria D, a tempo pieno e determinato, per la direzione del servizio ambiente e servizi al territorio. (GU n.89 del 12-11-2019)

    Elementi essenziali di Diritto Amministrativo

    E-book in formato pdf oppure epub. Download immediato.

    € 4,90
    € 2,99
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    27/11/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo determinato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
     lauree specialistiche (LS) di cui al D.M. n. 509/99 e lauree magistrali (LM) di cui al D.M. n.270/04 in architettura /ingegneria ed equiparate secondo la tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009;
     abilitazione alla professione di Ingegnere/Architetto.
    Dove va spedita la domanda: 
    1) presentata direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune di Striano, sito in via Sarno n. 1, (dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 13,00, martedì e giovedì anche dalle ore 15,30 alle ore 17,30).
    2) spedita a mezzo di Posta Elettronica Certifica (P.E.C.), al seguente indirizzo: protocollo@pec.striano.gov.it precisando nell'oggetto: Domanda di partecipazione alla procedura per il conferimento di un incarico con contratto di lavoro a tempo determinato, ex art. 110, comma 1, del d.lgs. n. 267/2000 e ss.mm.ii., per la direzione del Servizio Ambiente e Servizi al Territorio con una delle seguenti modalità alternative: ◦ invio del file in formato PDF contenente la domanda sottoscritta con firma digitale; ◦ invio del file in formato PDF contenente la scansione della domanda sottoscritta con firma autografa non autenticata, ai sensi dell’art. 39 del D.P.R. n. 445/2000:
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni rivolgersi al responsabile del servizio affari generali al seguente recapito tel. 081/8276202.
    Prove d'esame: 
    La medesima Commissione effettua la valutazione comparativa dei curriculum vitae di ciascun candidato, sulla base delle seguenti categorie di titoli: 1) esperienza professionale maturata nell'ambito delle competenze specificamente correlate all’incarico da conferire ; 2) titoli di studio di livello universitario/post-universitario (laurea specialistica o magistrale, laurea vecchio ordinamento, dottorato di ricerca, master, ecc.); 3) titoli vari (pubblicazioni e/o altri riconoscimenti scientifici ecc.).