• Accedi • Iscriviti gratis
  • AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL'AMBIENTE DELLA LOMBARDIA, 12 dirigenti ambientali

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di dodici posti di dirigente ambientale, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.88 del 08-11-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    12
    Scadenza: 
    08/12/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    1) il possesso di uno dei seguenti titoli di studio: laurea magistrale in ingegneria delle seguenti classi: LM22 - laurea magistrale in ingegneria chimica; LM23 - laurea magistrale in ingegneria civile; LM24 - laurea magistrale in ingegneria dei sistemi edilizi; LM26 - laurea magistrale in ingegneria della sicurezza; LM27 - laurea magistrale in ingegneria delle telecomunicazioni; LM28 - laurea magistrale in ingegneria elettrica; LM30 - laurea magistrale in ingegneria energetica e nucleare; LM31 - laurea magistrale in ingegneria gestionale; LM32 - laurea magistrale in ingegneria informatica; LM33 - laurea magistrale in ingegneria meccanica; LM35 - laurea magistrale in ingegneria per l'ambiente e il territorio; laurea magistrale in geologia delle seguenti classi: LM74 - laurea magistrale in scienze e tecnologie geologiche; LM79 - laurea magistrale in scienze geofisiche; laurea magistrale in scienze naturali delle seguenti classi: LM60 - laurea magistrale in scienze della natura; laurea magistrale in scienze ambientali delle seguenti classi: LM75 - laurea magistrale in scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio; laurea magistrale in scienze agrarie delle seguenti classi: LM69 - laurea magistrale in scienze e tecnologie agrarie. Le lauree del vecchio ordinamento e le lauree specialistiche equipollenti ed equiparate alle sopra citate classi magistrali verranno considerate valide per l'ammissione.
    ---
    - servizio di ruolo presso pubbliche amministrazioni, per un periodo pari ad almeno cinque anni, svolti in profili professionali di categoria D e/o Ds, in ambiti, discipline o attività di natura tecnico-ambientale, attinenti ai compiti istituzionali di ARPA, per l’accesso ai quali è richiesto il possesso del diploma di laurea/laurea magistrale/laurea specialistica.
    Sono altresì ammessi:
    - I soggetti che abbiano ricoperto incarichi dirigenziali in amministrazioni pubbliche e strutture private per un periodo non inferiore a cinque anni, operanti in ambiti di competenze e discipline attinenti ai compiti istituzionali di ARPA, con mansioni di natura tecnico-ambientale per l’accesso ai quali è richiesto il possesso del diploma di laurea/laurea magistrale/laurea specialistica;
    - I soggetti in possesso di esperienze lavorative di durata almeno quinquennale con rapporto di lavoro libero professionale o di attività coordinata e continuativa presso Enti o Pubbliche amministrazioni ovvero di attività documentate presso studi professionali privati, società o istituti di ricerca, aventi contenuto analogo a quello previsto per il corrispondente profilo del ruolo medesimo.
    Dove va spedita la domanda: 
    ARPA Lombardia Via Ippolito Rosellini, 17 - 20124 Milano
    PEC arpa_concorsi@pec.regione.lombardia.it
    Contatta l'ente: 
    U.O. Risorse Umane – Ufficio Concorsi - mail: ufficioconcorsi@arpalombardia.it – tel.: 0269666.306/316/317.
    Dirigente dell’U.O.C. Risorse Umane - pec: arpa@pec.regione.lombardia.it
    www.arpalombardia.it
    Prove d'esame: 
    Preselezione.
    La prova scritta e pratica verteranno sui seguenti argomenti:
    - Normativa ambientale nazionale e regionale
    - Legge regionale istitutiva di ARPA Lombardia e normativa statale istitutiva del SNPA
    - diritto penale limitatamente ai reati ambientali e ai reati contro la pubblica amministrazione
    - Gestione dei procedimenti di monitoraggio e controllo ambientale
    ---
    Nella prova orale sarà accertata altresì la conoscenza dei seguenti argomenti:
    - Codice dell’Amministrazione Digitale
    - conoscenza della lingua inglese
    - conoscenza di base sulla gestione dei progetti informatici, l’organizzazione delle banche dati, sicurezza informatica
    - Regolamento UE 2016/679
    - Elementi di sicurezza sul lavoro
    ---
    PROVA SCRITTA: volta ad accertare la conoscenza degli argomenti oggetto del concorso (diritto ambientale, legge regionale istitutiva di ARPA Lombardia e normativa statale istitutiva del SNPA, diritto penale limitatamente ai reati ambientali e ai reati contro la pubblica amministrazione) e può consistere nella redazione di un elaborato o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica;
    ---
    volta ad accertare la capacità e l’attitudine alla soluzione di problematiche inerenti alle funzioni e le competenze proprie delle posizioni dirigenziali, anche con riferimento alle tecniche di gestione e manageriali e può consistere nella redazione di un elaborato tecnico di carattere applicativo, sulle stesse materie della prova scritta
    ---
    PROVA ORALE: consiste in un colloquio individuale sulle materie indicate nel bando ed eventualmente di approfondimento sugli aspetti curriculari, nonché sugli aspetti gestionali e manageriali, sui compiti istituzionali di ARPA Lombardia e nozioni relative alla sicurezza in ambiente di lavoro. Ai sensi dell’art. 37 del decreto legislativo 165/2001 verrà accertata la conoscenza di base sulla gestione dei progetti informatici, l’organizzazione delle banche dati, sicurezza informatica, il Codice dell’Amministrazione Digitale” e la conoscenza della lingua inglese.