• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Pianezza, un posto di istruttore direttivo bibliotecario

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo bibliotecario, categoria D, a tempo pieno pieno ed indeterminato, per il settore servizi alla persona. (GU n.87 del 05-11-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    05/12/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    h) titolo di studio: Diploma di laurea magistrale (LM-5 del DM 270/04) o specialistica (L5/S del 509/99) in Archivistica e Biblioteconomia o Diploma di Laurea in Conservazione dei beni
    culturali (vecchio ordinamento)
    Sono altresì ammesse le seguenti lauree, se in possesso dell’ ulteriore requisito specificato:
    Diploma di laurea magistrale (LM) - (DM 270/2004) tra quelle appartenenti alle seguenti classi:
    LM 37 “Lingue e letterature moderne europee e americane”;
    LM 78 “Scienze filosofiche”; LM 84 “Scienze storiche”;
    Lauree specialistiche (LS) - (DM 509/1999), equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale
    9/7/2009 pubblicato in GU del 7/10/2009, n. 233 tra quelle appartenenti alle seguenti classi: 17/S
    “Filosofia e storia della scienza”; 18/S “Filosofia teoretica, morale, politica ed estetica”; 93/S
    “Storia antica”; 94/S “Storia contemporanea”; 96/S “Storia della filosofia”; 97/S “Storia
    medievale”; 98/S “Storia moderna”; 42/S “Lingue e letterature moderne euroamericane”;
    Diploma di laurea (DL- vecchio ordinamento), equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale
    9/7/2009 pubblicato in GU del 7/10/2009, n. 233, in “Filologia e storia dell’europa orientale”;
    “Filosofia”; “Lettere”; “Lingue, culture ed istituzioni dei paesi del Mediterraneo”; “Lingue e
    cultura dell’Europa Orientale”; “Lingue e culture europee”; “Lingue e letterature straniere”;
    “Storia”; “Studi comparatistici”;
    Laurea (L) – (DM 270/2004) tra quelle appartenenti alle seguenti classi: L-1 “Beni cuturali”; L-5
    “Filosofia”; L-10 “Lettere”; L-11 “Lingue e culture moderne”; L-42 “Storia”; o lauree (L) - (DM
    509/1999) - equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9/7/2009 pubblicato in GU del
    7/10/2009, n. 233: “Lettere”; “Lingue e culture moderne”, “Scienze dei beni culturali”;
    “Filosofia”; “Scienze storiche”;
    e possesso di:
    Diploma di Specializzazione in Beni Archivistici e librari
    oppure:
    Dottorato di ricerca o Master Universitario di primo o secondo livello in materie attinenti la
    biblioteconomia e i beni librari;
    oppure:
    Attestato di qualifica professionale di Bibliotecario rilasciato da enti regionali o riconosciuti, di durata minima di 350 ore.
    Dove va spedita la domanda: 
    Gli aspiranti al concorso devono presentare specifica domanda di partecipazione redatta, in carta semplice a macchina o in stampatello, secondo lo schema allegato sotto “B” al presente bando, entro le ore 23.59 del 05.12.2019, tramite:

    - posta elettronica certificata, secondo le modalità di cui all’art. 65 del D.Lgs 82/2005,
    esclusivamente da casella di posta elettronica certificata ed esclusivamente all’indirizzo
    comune.pianezza@pec.it, t
    1) tramite la PEC: sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato rilasciato da un certificatore accreditato;
    2) tramite la PEC: sottoscrizione della domanda con firma autografa del candidato e scansione della documentazione (compresa scansione di un documento di identità in corso di validità).

    - consegna all'ufficio protocollo del Comune nelle ore di apertura al pubblico (lunedì ore 8.00 – 12.30 e 16.00 – 17.00; martedì e venerdì 8.30-12.30; mercoledì 8.30 – 12.30 e 16.00 – 17.00,
    giovedì 8.30 – 12.30 e 14.00 – 17.00);

    - raccomandata A.R., a mezzo del servizio postale, da spedire entro lo stesso giorno, con esclusione di qualsiasi altro mezzo. La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante.
    Contatta l'ente: 
    Per qualsiasi informazione di ordine tecnico, non riguardante interpretazioni di norme giuridiche previste, richiamate o connesse al presente concorso, nonchè per la visione degli atti, rivolgersi all' ufficio Personale (Tel. 011/9670224-205).
    Prove d'esame: 
    Gli esami, che si terranno in lingua italiana, consisteranno in:

    UNA PROVA PRESELETTIVA
    La prova preselettiva consiste in quesiti a risposta multipla sulle materie d’esame.

    UNA PROVA SCRITTA TEORICO-DOTTRINALE
    UNA PROVA TEORICO PRATICA
    UNA PROVA ORALE
    Le prove verteranno sulle seguenti materie:
    Ordinamento degli enti locali (D. Lgs. 267/2000) con particolare riferimento alle funzioni del
    Comune e ai suoi Organi di Governo;
    Normativa sulla Privacy, sul diritto di accesso, trasparenza e prevenzione della corruzione;
    Biblioteconomia, ordinamento e gestione delle Biblioteche pubbliche. Legislazione regionale in materia di biblioteche, sistemi bibliotecari e archivi storici. Catalogazione, indicizzazione e classificazione dei materiali librari e documentali. Software gestionale “Erasmonet”; Editoria digitale. Normativa sul diritto di autore e sulla Utilizzo dei social network. Soluzione di casi pratici volta ad evidenziare le capacità di problem solving.
    Durante l’ esame orale si procederà all’ accertamento della conoscenza dell’ uso delle
    apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della conoscenza della lingua inglese.