• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Brescia, quattro posti di coordinatore educativo, categoria D

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di quattro posti di coordinatore educativo, categoria D, a tempo indeterminato. (GU n.86 del 29-10-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    4
    Scadenza: 
    28/11/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    TITOLO DI STUDIO:
    Laurea triennale di cui all'ordinamento D.M. 509/99 appartenente ad una delle seguenti classi: 18 (Scienze dell'Educazione e della Formazione), 34 (Scienze e Tecniche Psicologiche), 29 (Filosofia);
    laurea triennale di cui all'ordinamento D.M. 270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi: L-19 (Scienze dell'Educazione e della Formazione), L-24 (Scienze e Tecniche Psicologiche), L-5 (Filosofia);
    laurea di cui all'ordinamento previgente alla riforma D.M. 509/99 in Scienze della Formazione Primaria o in Pedagogia o in Scienze dell'Educazione o in Filosofia o in Psicologia;
    laurea specialistica di cui all'ordinamento D.M. 509/99 appartenente ad una seguenti classi: 87/S (Scienze Pedagogiche), 65/S (Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua), 56/S (Programmazione e gestione dei servizi educativi), 17/S (Filosofia e storia della Scienza), 18/S (Filosofia teoretica, morale, politica ed estetica), 96/S (Storia della Filosofia), 58/S (Psicologia)
    lauree magistrali appartenenti alle classi LM-85 (Scienze Pedagogiche), LM-85bis (Scienze della Formazione Primaria), LM-57 (Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua), LM-50 (Programmazione e gestione dei servizi educativi), LM-78 (Scienze Filosofiche), LM-51 (Psicologia).
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata, corredata della documentazione richiesta, entro il giorno 28 novembre 2019 ESCLUSIVAMENTE TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA, accessibile collegandosi e registrandosi al sito https://comunebrescia.iscrizioneconcorsi.it​.
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali informazioni inerenti alla presente selezione i concorrenti possono rivolgersi al Settore Risorse Umane –Ufficio Assunzioni -del Comune di Brescia (Piazza Loggia n. 3 -tel. 030/2978314-7-8) dalle ore 9,00 alle ore 12,00 di ogni giorno non festivo escluso il sabato.
    Prove d'esame: 
    una preselezionea carattere attitudinale e professionale (solo qualora il numero delle domande presentate superi le 500 unità).

    PRIMA PROVA SCRITTA a contenuto teorico consisterà nella somministrazione di una serie di domande aperte alle quali dovrà essere data risposta breve

    SECONDA PROVA SCRITTA a contenuto teorico-pratico volto a verificare la capacità del candidato di applicare le conoscenze teoriche e operare valutazioni nella soluzione di casi concreti e potrà consistere nella elaborazione di studi di fattibilità relativi a progetti, interventi e scelte organizzative, individuazione di iter procedurali o percorsi operativi

    una prova oraleconsistente in un consistente in un colloquio di gruppo, su argomenti indicati nel bando, con l’obiettivo di verificare il possesso di attitudini utili a realizzare le specifiche attività previste dal ruolo da ricoprire.

    Le prove d’esame di cui al precedente art. 8 verteranno sul seguente programma:

    PEDAGOGIA E METODOLOGIA DIDATTICA:
    La pedagogia e la didattica nel sistema integrato 0-6 anni, con particolare riferimento ai seguenti temi: l’inclusione, l’insegnamento-apprendimento, gli stili educativi, la valutazione e l’autovalutazione, la qualità dei servizi.2)I diritti del bambino: le carte internazionali.3)Le istituzioni educative dell'infanzia: asilo nido, servizi integrativi, sezioni primavera, scuola dell’infanzia.4)II rapporto educativo nei servizi per l’infanzia e nella scuola dell’infanzia.5)Temi di didattica generale: osservazione, progettazione, documentazione, verifica, ricerca, innovazione, sperimentazione.6)La gestione sociale dei servizi del sistema integrato 0-6 anni.SOCIOLOGIA:7)Processi di trasformazione della società e della famiglia e loro riflessi sulla vita del bambino.8)L'educazione dell'infanzia nella società odierna: il ruolo dei servizi per l’infanzia.

    PSICOLOGIA
    9)Il Bambino da 0 a 6 anni: elementi di psicologia dell’età evolutiva.

    ASPETTI DI ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI:
    10)La formazione e l'aggiornamento degli educatori e degli insegnanti: contenuti, aspetti metodologici, esperienze, prospettive.11)L’organizzazione del lavoro nelle scuole dell’infanzia e negli asili nido, con riferimento a tutte le tipologie di personale presente nelle scuole (educatori, insegnanti, insegnanti di sostegno, ausiliari, assistenti ad personam, eventuali altre figure coinvolte nella vita della scuola).12)La conduzione dei gruppi (docenti -alunni -genitori) nella comunità educativa e scolastica, il monitoraggio costante dei servizi, la gestione delle situazioni di criticità e il sostegno alla professionalità del personale educativo.13)La gestione delle relazioni interne al Settore Servizi per l’Infanzia e all’Ente, con riferimento ai molteplici servizi che concorrono al funzionamento degli Asili Nido, delle scuole dell’infanzia e dei servizi integrativi.

    LEGISLAZIONE
    14)Elementi di legislazione del sistema integrato di educazione e istruzione da 0 a 6 anni (legge 107/2015 –D. Lgs. 65/2017). 15)I documenti programmatici italiani per la scuola dell’Infanzia: dagli “Orientamenti” del 1969 alle “Indicazioni peril curriculo” per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo d’istruzione (2012)16)L'integrazione scolastica di bambini in situazione di handicap o di svantaggio socio-culturale (Legge quadro 05.02.1992 n. 104 e successive modifiche e integrazioni).17)D.P.R. 175/2012 “Esecuzione dell'intesa tra il Ministro dell'istruzione, dell'Università e della ricerca e il Presidente della Conferenza episcopale italiana per l'insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche, firmata il 28 giugno 2012. (12G0197)”.18)I Regolamenti degli Asili Nido e delle scuole dell’infanzia comunali e la Carta dei Servizi 0-6 del Comune di Brescia (consultabili sul sito istituzionale del Comune di Brescia).19)Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs n. 267/2000).Nozioni di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica Amministrazione.21)D.Lgs. 81/2008 in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.22)Accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.23)Accertamento della conoscenza della lingua inglese.