• Accedi • Iscriviti gratis
  • Azienda Ospedaliera «S. Camillo - Forlanini» di Roma, 3 dirigente biologo, specializzato in patologia clinica o biochimica clinica

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di dirigente biologo, specializzato in patologia clinica o biochimica clinica, a tempo indeterminato e pieno, riservato agli aventi diritto di cui all'art. 20, comma 2, del decreto legislativo n. 75/2017. (GU n.84 del 22-10-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    21/11/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    e) essere in possesso della laurea in Scienze Biologiche;
    f) specializzazione in Biochimica Clinica o Patologia Clinica ovvero in una delle discipline riconosciute equipollenti
    g) iscrizione nell’albo dell’ordine professionale.
    Dove va spedita la domanda: 
    1. consegna diretta all’Ufficio Protocollo Generale dell’Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, Circonvallazione Gianicolense, 87 - 00152 Roma, - rispettando il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 14.00; 2. trasmissione per via telematica mediante Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo reclutamento.valutazione.ao.scf@pec.it entro il termine di scadenza. L’oggetto del messaggio dovrà contenere la dicitura “procedura concorsuale Biologo”. La domanda e gli allegati dovranno essere trasmessi in unico file in formato PDF.
    Contatta l'ente: 
    U.O.C. gestione risorse umane dell'Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini - circonvallazione Gianicolense, 87 - 00152 Roma - telefono 06/58702552.
    Prove d'esame: 
    PROVA SCRITTA: svolgimento di un tema su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso e impostazioni di un piano di lavoro o soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa; PROVA PRATICA: esecuzione di misure strumentali o di prove di laboratorio o soluzione di un test su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso, con relazione scritta sul procedimento seguito; PROVA ORALE: sulle materie inerenti alla disciplina messa a concorso, nonché sui compiti connessi alla funzione da conferire, nonché su elementi di informatica e sulla verifica della conoscenza della lingua inglese.
    La commissione esaminatrice, ai sensi dell’art. 43 del D.P.R. n. 483/1997, dispone, complessivamente, di 100 punti così ripartiti: a) 80 punti per le prove di esame; b) 20 punti per i titoli.