• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Statte, 1 istruttore direttivo amministrativo, per l'area tecnica, categoria D

    Concorso pubblico, per esami e titoli, per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo, per l'area tecnica, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, con riserva del posto ai volontari delle Forze armate. (GU n.82 del 15-10-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    14/11/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    Il candidato deve essere in possesso diploma di laurea conseguito all’ esito di un corso di studi di durata pari normalmente a tre anni ovvero di un diploma di laurea specialistica ovvero di un diploma di laurea conseguito ai sensi della legislazione vigente prima dell’ entrata in vigore del nuovo ordinamento degli studi di cui al D. M. 3/11/1999 in giurisprudenza o in economia e commercio o in materia equipollente.
    Dove va spedita la domanda: 
    Il concorrente deve presentare un plico idoneamente sigillato recante all’ esterno :
    sia il mittente ( cognome, nome, via o altro, città, cap )
    sia l’ indicazione del mittente e la seguente dicitura : “ non aprire – partecipazione al concorso per n. 1 istruttore direttivo amministrativo a tempo pieno e indeterminato presso l’ area tecnica. “, portante il seguente indirizzo : Comune di Statte, Servizio Gestione Giuridica del Personale, Via San Francesco, 74010 Statte
    Il concorrente può presentare la documentazione anche via pec, indirizzata esclusivamente alla seguente pec dell’ Ente HYPERLINK "mailto:concorsi.statte@pec.rupar.puglia.it" concorsi.statte@pec.rupar.puglia.it
    Contatta l'ente: 
    Comune di Statte, Provincia di Taranto - Servizio gestione giuridica del personale, via SanFrancesco - 74010 Statte, piano terra, stanza n. 8, tel. 099/4742806.
    Prove d'esame: 
    La Commissione dispone di punti 30 per la valutazione di ciascuna prova e di punti 10 per la valutazione dei titoli.
    Prima prova scritta.
    La prova si sostanzierà in un’ esposizione teorica e/o nella soluzione di casi concreti afferenti le seguenti materie.
    l D. Lgs. n. 50/2016 e le relative linee guida dell’ Autorità Nazionale Anticorruzione.
    Diritto amministrativo con particolare riguardo all’ attività della pubblica amministrazione.
    Il testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali di cui al D. Lgs. n. 267/2000.
    La disciplina di cui alla L. n. 241/1990.
    La disciplina in materia di trasparenza e anticorruzione di cui in particolare al D. Lgs. n. 33/2013 e alla L. n. 190/2012.
    Il D. Lgs. n. 165/2001.
    Seconda prova scritta.
    La prova consisterà nella redazione di un provvedimento amministrativo e/o in valutazioni su casi concreti della pratica amministrativa e/o nella risoluzione di problematiche di gestione contabile e finanziaria.
    La prova orale si sostanzierà sia in un’ esposizione teorica sia in un’ applicazione pratica con la formulazione e la soluzione di casi concreti sulle materie oggetto delle prove scritte.