• Accedi • Iscriviti gratis
  • Regione Toscana, 11 funzionario sistemi informativi e tecnologie, categoria D

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di undici posti di funzionario sistemi informativi e tecnologie, categoria D, a tempo indeterminato. (GU n.80 del 8-10-2019)

    Requisiti: 
    essere in possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea: a) laurea specialistica (LS) oppure laurea magistrale (LM) (ex D.M. 509/1999) in: Informatica (23/S e LM 18), Ingegneria dell’automazione (29/S e LM 25), Ingegneria delle Telecomunicazioni (30/S e LM 27), Ingegneria Elettronica (32/S e LM 29), Ingegneria gestionale (34/S e LM 31), Ingegneria Informatica (35/S e LM 32), Matematica (45/S e LM 40), Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria (50/S e LM 44), Fisica (20/S e LM 17), Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi (48/S), Statistica per la ricerca sperimentale (92/S), Tecniche e metodi per la società dell’informazione (100/S e LM 91), Ingegneria della Sicurezza (LM 26), Sicurezza Informatica (LM 66), Scienze Statistiche (LM 82); b) laurea triennale (ex D.M. 509/1999 e D.M. 270/2004) in Scienze e tecnologie informatiche (classe 26 e classe L-31), Ingegneria dell’informazione (classe 9 e classe L-8), Scienze e tecnologie fisiche (classe 25 e classe L-30), Scienze matematiche (classe 32 e classe L-35), Scienze statistiche (classe 37), Statistica (L-41) o altra laurea triennale propedeutica all’accesso ad una delle classi di laurea specialistiche o magistrali di cui alla lettera a); c) diploma di laurea del vecchio ordinamento universitario (DL) equiparato ad una delle classi di laurea specialistiche/magistrali di cui alla sopraindicata lettera a) con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 e dalla relativa tabella allegata; d) diploma delle Scuole Dirette ai fini speciali istituite ai sensi del DPR n.162/1982 di durata triennale o diploma universitario istituito ai sensi della L. n. 341/1990 della medesima durata, equiparato ad una delle lauree ex D.M. 509/99 e ex D.M. 270/2004 di cui alla sopraindicata lettera b), così come previsto dal Decreto Interministeriale del 11 novembre 2011 e dalle relativetabelle allegate; e) altro diploma di laurea la cui equipollenza, ai sensi della normativa vigente, o equiparazione ai sensi del sopracitato Decreto Interministeriale 9 luglio 2009, abbia valenza unidirezionale nei confronti di uno dei precedenti diplomi.
    Dove va spedita la domanda: 
    https://www336.regione.toscana.it/node/11
    Contatta l'ente: 
    -
    Prove d'esame: 
    Le prove di concorso consistono in una PROVA SCRITTA e in una PROVA ORALE vertenti sulle seguenti materie o su una di esse: PROVA SCRITTA La prova scritta potrà essere svolta, a scelta della Commissione esaminatrice sulla base del numero di candidati ammessi al concorso, sotto forma di elaborato scritto e/o questionario a risposte sintetiche, volto a valutare le conoscenze e le capacità applicative ed attitudinali dei candidati, sulle materie di seguito riportate: - principi e tecniche di ingegneria del software: tecniche e linguaggi di modellizzazione dei sistemi software; - architetture multi-tier web oriented e interoperabilità applicativa; - tecniche e strumenti di basi di dati relazionali, non relazionali, transazionali e analitiche; - progettazione concettuale e tecnica di architetture LAN/WAN TCP/IP; - servizi infrastrutturali di rete; - elementi e metodi di AAA e soluzioni di Identity e Access Management e modelli di autorizzazione; - elementi di Cloud computing e strumenti di automation e software definition in architetture distribuite di tipo enterprise; - architetture software a microservizi e sistemi con transazioni distribuite; idempotenza; - database NoSQL; - competenze di project management. PROVA ORALE La prova orale verte, oltre che sulle materie oggetto della prova scritta, sulle seguenti materie: - elementi di diritto regionale, con particolare riferimento all’ordinamento della Regione Toscana; - contratti pubblici, gare e appalti, con particolare riferimento alla normativa regionale in materia; - data protection e sicurezza informatica, anche in relazione al GDPR n. 679/2016; - amministrazione digitale (d.lgs. 82/2005 e ulteriori norme di riferimento, regole tecniche e atti strategici a livello nazionale; normativa e atti strategici della Regione Toscana); - il rapporto di lavoro nella pubblica amministrazione; - conoscenza della lingua inglese; - per i candidati non italiani sarà valutata l’adeguatezza della conoscenza della lingua italiana.
    Il dettaglio del diario delle prove - orario e luogo della prova preselettiva o scritta, l’eventuale loro rinvio, è portato a conoscenza dei candidati mediante specifico avviso pubblicato sul sito della Regione Toscana all’indirizzo: www.regione.toscana.it nella sezione “Concorsi e avvisi sul personale” dal giorno 12 novembre 2019.