• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI UDINE, 11 posti di istruttore amministrativo contabile

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di undici posti di istruttore amministrativo contabile, categoria C1, a tempo pieno ed indeterminato, con riserva di tre posti ai sensi del decreto legislativo n. 66/2010. (GU n.76 del 24-09-2019)

    Posti disponibili: 
    11
    Scadenza: 
    10/10/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    Diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’accesso all'Università
    Dove va spedita la domanda: 
    Online https://comuneudine.iscrizioneconcorsi.it
    Contatta l'ente: 
    U.O. procedure selettive (tel. 0432/ 1272636/1272575).
    www.comune.udine.gov.it
    Prove d'esame: 
    • PRIMA PROVA SCRITTA per test bilanciati sulle diverse materie del programma, attraverso una serie di quesiti da risolvere in un tempo predeterminato. La prova, previa valutazione discrezionale della Commissione, può essere fatta consistere in una serie di quesiti a risposta multipla e predefinita o in una serie di quesiti a risposta sintetica, cui il candidato deve rispondere per iscritto in modo sistematico e completo, sia pure contenuto; in questo caso la Commissione può prescrivere ai candidati di non superare un determinato numero di righe, allo scopo di accertare la capacità di sintesi. L’espletamento della prova scritta per test bilanciati può avvenire mediante sistemi automatizzati, qualora essa consista in una serie di quesiti a risposta multipla e predefinita.
    • SECONDA PROVA SCRITTA per test bilanciati sulle diverse materie del programma, attraverso una serie di quesiti da risolvere in un tempo predeterminato. La prova, previa valutazione discrezionale della Commissione, può essere fatta consistere in una serie di quesiti a risposta multipla e predefinita o in una serie di quesiti a risposta sintetica, cui il candidato deve rispondere per iscritto in modo sistematico e completo, sia pure contenuto; in questo caso la Commissione può prescrivere ai candidati di non superare un determinato numero di righe, allo scopo di accertare la capacità di sintesi. L’espletamento della prova scritta per test bilanciati può avvenire mediante sistemi automatizzati, qualora essa consista in una serie di quesiti a risposta multipla e predefinita.
    • PROVA ORALE: consisterà in un colloquio individuale sulle materie di esame, diretto a verificare il grado di preparazione del candidato, la sua capacità espositiva e gli aspetti relazionali che lo contraddistinguono. La prova potrà anche verificare le capacità dei candidati di applicare le conoscenze possedute a specifiche situazioni o casi problematici, di ordine teorico o pratico, prevedendo ad esempio quesiti volti alla soluzione di casi concreti.
    La conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, nonché della lingua inglese sarà effettuata nel corso delle prove scritte.
    ---
    Materie oggetto delle prove d'esame:
    • Nozioni di diritto amministrativo e costituzionale;
    • Procedimento amministrativo, con particolare riferimento al provvedimento amministrativo, diritto di accesso (L. 241/1990 e ss.mm.); accesso civico e accesso civico generalizzato (d.lgs. 33/2013 e ss.mm.);
    • Ordinamento degli Enti locali;
    • Elementi in materia di pubblico impiego;
    • Ordinamento finanziario e contabile degli Enti locali;
    • Nozioni in materia di contratti di appalto e di concessione aventi ad oggetto l’acquisizione di servizi, forniture, lavori e opere, nonché i concorsi pubblici di progettazione;
    • Tutela della riservatezza;
    • Conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto office, posta elettronica, navigazione in internet);
    • Conoscenza della lingua inglese;