• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI TERTENIA, 1 posto di istruttore direttivo tecnico

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo tecnico, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.73 del 13-09-2019)

    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    13/10/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    - Essere in possesso di: laurea (quadriennale o quinquennale vecchio ordinamento) o laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) in Ingegneria o Architettura o titolo dichiarato equipollente da disposizione di legge (per le equipollenze si fa riferimento alla tabella approvata con Decreto Interministeriale 09/07/2009).
    - Abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o architetto.
    - Patente di guida categoria B.
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Tertenia, Via Roma 173, CAP 08047 Tertenia
    PEC protocollo@pec.comunetertenia.it
    oppure
    - consegna a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Tertenia, Via Roma 173, CAP 08047 TERTENIA, durante gli orari di apertura al pubblico (la mattina il martedì, mercoledì e il giovedì dalle ore 11:00 alle 13:00; il pomeriggio lunedì e mercoledì, dalle ore 15:30 alle 17:30).
    Contatta l'ente: 
    Servizio Amministrativo del Comune di Tertenia, Via Roma 173, tel. 0782/908020, fax 0782/93009, indirizzi posta elettronica: m.carrus@comunetertenia.it ; PEC: amministrativo@pec.comunetertenia.it durante gli orari di apertura al pubblico degli Uffici (la mattina il martedì, mercoledì e il giovedì dalle ore 11:00 alle 13:00; il pomeriggio lunedì e mercoledì, dalle ore 15:30 alle 17:30).
    www.comunetertenia.gov.it
    Prove d'esame: 
    Gli esami consistono in due prove scritte, di cui una di contenuto teorico-pratico, e in una prova orale, vertenti sui seguenti argomenti:
     Diritto amministrativo, procedimento amministrativo e diritto di accesso;
     Ordinamento delle autonomie locali (d.lgs. n. 267/2000);
     Legislazione statale e regionale in materia di urbanistica ed edilizia privata, SUAPE;
     Contabilità Lavori Pubblici;
     Codice dei contratti pubblici e legislazione regionale in materia di contratti pubblici di lavori servizi e forniture;
     Legislazione in materia di espropriazioni per opere di pubblica utilità;
     Ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali;
     Normativa in materia di trasparenza e prevenzione della corruzione;
     Legislazione in materia di privacy;
     Nozioni di diritto civile con particolare riferimento ad obbligazioni e contratti;
     Nozioni di diritto penale (libro primo e titolo secondo, settimo e ottavo del libro secondo);
     Legislazione in materia di pubblico impiego con particolare riferimento al trattamento giuridico ed economico del personale dei Comuni, codice di comportamento dei pubblici dipendenti, responsabilità del pubblico dipendente.
    I Prova scritta: verterà sugli argomenti sopra richiamati e potrà consistere nello svolgimento di un tema o in una serie di quesiti che richiedano una o più risposte espositive.
    II Prova scritta: sarà a contenuto teorico - pratico e consisterà nell’illustrazione di un progetto o illustrazione di un procedimento amministrativo di competenza del servizio e redazione di un atto amministrativo attinente il procedimento o soluzione di un caso pratico.
    La prova orale consisterà in un colloquio interdisciplinare sulle materie della prima prova scritta nonché verrà accertata la conoscenza della lingua inglese, e sarà verificata l’idoneità dei concorrenti all'utilizzo di apparecchiature e procedure informatiche, anche tramite test o questionario.
    ---
    Le prove di esame relative al concorso pubblico in oggetto si svolgeranno nelle seguenti giornate:
     I prova scritta: 7 ottobre 2019, ore 10,00;
     II prova scritta: 8 ottobre 2019, ore 10,00;
     Prova orale: 21 ottobre 2019, ore 16,00.
    Le prove d’esame, qualora sia necessario per l’alto numero dei partecipanti (superiore a 100), potranno essere precedute da un’eventuale prova preselettiva basata su quiz a risposta multipla contenuti in appositi questionari relativi ad argomenti inerenti le prove d’esame.