• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Padru, 1 istruttore direttivo amministrativo/culturale-bibliotecario, categoria D

    Concorso pubblico per la copertura di un posto di istruttore direttivo amministrativo/culturale-bibliotecario, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.72 del 10-9-2019)

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    10/10/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Requisiti: 
    1. Diploma di laurea magistrale (LM) - (DM 270/2004) tra quelle appartenenti alle seguenti classi: LM- 5 “Archivistica e biblioteconomia”; LM -11 ”Conservazione e restauro dei beni culturali”; LM-14 “Filologia Moderna”; LM-15 “Filologia, letterature e storia dell’antichità”; 2. Lauree specialistiche (LS) - (DM 509/1999), equiparate ai sensi del Decreto Interministeriale 9/7/2009 pubblicato in GU del 7/10/2009, n. 233 tra quelle appartenenti alle seguenti classi: 5/S “Archivistica e biblioteconomia”; 12/S “Conservazione e restauro del patrimonio storico – artistico; 15/S “Filologia e letteratura dell’antichità”; 16/S “Filologia Moderna”; 3. Diploma di laurea (DL- vecchio ordinamento Diploma di laurea in Lettere o Conservazione dei Beni Culturali o Storia e conservazione dei Beni Culturali, conseguito ai sensi del vecchio ordinamento universitario previgente al D.M. n. 509/1999
    Dove va spedita la domanda: 
    - direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di PADRU (SS) nell’ordinario orario di apertura al pubblico;
    - con lettera raccomandata con avviso di ricevimento; in questo caso vale la data dell’Ufficio postale accettante;
    - mediante posta elettronica certificata (PEC), all’indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo@pec.comune.padru.ss.it. In questo caso il candidato dovrà: • sottoscrivere la domanda con firma digitale (il cui certificato è rilasciato da un certificatore accreditato), oppure, in alternativa, • stampare il modulo di domanda allegato 1 al presente bando, apporvi la firma in originale e scansionare la domanda esclusivamente su file formato PDF/A, allegando anche copia di un valido documento d’identità o di riconoscimento, scansionata in PDF/A.
    Contatta l'ente: 
    settore personale, tel. 0789/1831665.
    Prove d'esame: 
    Prova scritta teorica: nella forma di un tema e/o di quesiti a risposta sintetica sui seguenti argomenti: • nozioni di diritto amministrativo; testo unico degli enti locali (D.Lgs. n. 267/2000), normativa sul procedimento amministrativo e accesso agli atti (L. n. 241/90 e s.m.i.); • competenze ed attribuzioni del Comune; • storia del Comune di Padru e del territorio sotto gli aspetti artistici ed architettonici, storici, letterari ed archivistici; • potrà anche essere proposto un inquadramento di uno specifico periodo della storia del Comune di Padru , riguardante i suoi personaggi più illustri. • Biblioteconomia, ordinamento e gestione delle Biblioteche pubbliche. Legislazione regionale in materia di biblioteche, sistemi bibliotecari e archivi storici. Catalogazione, indicizzazione e classificazione dei materiali librari e documentali; Normativa sul diritto di autore e sulla privacy; Conservazione e tutela dei beni librari e documentati, anche con riferimento al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D.Lgs. 22/1/2004 n. 42; • Normativa in materia di organizzazione dei pubblici spettacoli;
    Prova scritta teorico-pratica: consistente nella predisposizione di un atto amministrativo di Consiglio o Giunta Comunale o una determinazione del Responsabile di Servizio, una relazione e/o un provvedimento e/o l’elaborazione di un progetto attinente il Servizio bibliotecario o la Casa Museo, la valorizzazione del patrimonio librario, archivistico, documentario e fotografico del Comune di PADRU.
    Prova orale: colloquio sulle materie oggetto delle precedenti prove e sulle seguenti materie: - diritto amministrativo, testo unico degli enti locali (D.Lgs. n. 267/2000), normativa sul procedimento amministrativo e accesso agli atti (L. n. 241/90 e s.m.i.); - regole relative agli standard bibliotecari nazionali e internazionali, la valutazione della qualità del servizio; gli archivi ed i Musei; - disciplina del rapporto di pubblico impiego (diritti e doveri dei dipendenti pubblici); - reati contro la pubblica amministrazione; - normativa relativa alla tutela della privacy