• Accedi • Iscriviti gratis
  • Azienda Sanitaria Locale Bt Andria, 28 posti di dirigente medico, varie discipline

    Concorsi pubblici, per titoli e colloquio, per la copertura di ventotto posti di dirigente medico, varie discipline, a tempo indeterminato. (GU n.72 del 10-09-2019)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    28
    Scadenza: 
    10/10/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1) Laurea in Medicina e Chirurgia;
    2) Specializzazione nella disciplina di Anestesia e Rianimazione
    3) Iscrizione all’albo
    4) Ai sensi e per gli effetti dell’art. 1, co. 547 e 548 della L. n. 145/2018 e s.m.i. sono ammessi alla
    presente procedura i medici iscritti all’ultimo anno del corso di formazione specialistica così come
    richiesta dal presente bando nonché, qualora questo abbia durata quinquennale, al penultimo anno
    del relativo corso;
    Dove va spedita la domanda: 
    Per la compilazione della domanda, entro il termine fissato, i candidati devono:
    1. collegarsi all’indirizzo dell’ Azienda: www.sanita.puglia.it/web/asl-barletta-andria-trani
    2. selezionare sulla Homepage la voce albo pretorio - “concorsi/domanda on-line”;
    3. compilare, registrare e inoltrare, secondo le istruzioni indicate sul sito, la domanda di partecipazione al
    concorso utilizzando l’apposito modulo di domanda on-line riportante tutte le dichiarazioni che, secondo
    le norme vigenti, i candidati sono tenuti a fornire.
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni gli aspiranti potranno rivolgersi all'area gestione personale - U.O.S.V.D. «Assunzioni Mobilita' Concorsi/ Personale Convenzionato/ Strutture Accreditate» - Andria,
    via Fornaci n. 201, tel. 0883 299409-299410, dalle ore 10,00 alle ore 12,00 nei giorni di martedi' e giovedi', oppure potranno consultare il sito internet: http://www.aslbat.it - sezione «concorsi ed avvisi».
    Prove d'esame: 
    a. Prova scritta: relazione su caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o
    soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti alla disciplina stessa.

    b. Prova pratica:
    1. su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso;
    2. la prova pratica deve, comunque, essere anche illustrata schematicamente per iscritto.

    c. Prova orale: sulle materie inerenti alla disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da
    conferire;