• Accedi • Iscriviti gratis
  • COMUNE DI CAGNANO VARANO, 1 comandante poliziotto municipale

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di comandante del Corpo di polizia municipale, categoria D1, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.71 del 06-09-2019)

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    06/10/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Requisiti: 
    a) cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea, fermo restando che i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea, oltre a godere dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o provenienza, devono possedere tutti i requisiti prescritti per i cittadini italiani e conoscere adeguatamente la lingua italiana (tale requisito sarà accertato nel corso delle prove). Essi non possono inoltre accedere ai posti che nell’Amministrazione implichino esercizio diretto o indiretto di pubblici poteri o attengano alla tutela dell’interesse nazionale ovvero per i quali non possa prescindersi dal possesso della cittadinanza italiana (D.P.C.M. 7.2.1994 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 15.2.1994, Serie Generale, n. 61).
    b) idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni relative al posto di cui trattasi da accertare nelle forme di legge prima dell’entrata in servizio: in particolare, l’idoneità all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo cui si riferisce il concorso attiene anche agli specifici requisiti previsti per conseguire la qualifica di Pubblica sicurezza; data la particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro implica, la condizione di invalidità fisica comporta la inidoneità al posto messo a concorso;
    c) titolo di studio:
    - Diploma di Laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, scienza dell’Amministrazione,
    Sociologia. Laurea conseguita secondo il vecchio ordinamento degli studi universitari non ancora riformulati ai sensi del Decreto Ministeriale 3 novembre 1999, n. 509, o titoli di studio ( durata anni cinque) dichiarati equipollenti da norme di legge o altre disposizioni con espressa indicazione da parte del candidato della norma che stabilisce l'equipollenza;
    -- Laurea (della durata di anni 5) specialistica o laurea magistrale, , conseguita secondo il nuovo ordinamento appartenente ad una classe cui sono equiparati i suddetti diplomi di laurea ai sensi del decreto ministeriale 9 luglio 2009 integrato con decreto ministeriale 26 aprile 2011;
    d) godimento dei diritti civili e politici. Non possono prendere parte al concorso coloro che siano esclusi dall’elettorato attivo e passivo.
    e) età non inferiore a diciotto anni e non superiore a quella prevista per il collocamento a riposo;
    f) la posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985;
    g) non aver riportato condanne penali o non avere procedimenti penali in corso che comportino quale misura accessoria l’interdizione dai pubblici uffici o che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
    h) non aver riportato altra condanna definitiva per reati non colposi. Qualora il candidato avesse riportato una o più condanne per reati non colposi deve indicarlo nell’istanza; l’Amministrazione procedente si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego in relazione al titolo di reato ed all’attualità degli effetti della condotta punita e/o della pena inflitta in relazione alle mansioni della posizione di lavoro messa a concorso;
    i) l’assenza di cause di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero di licenziamento per persistente insufficiente rendimento o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti ed inoltre non essere dipendenti dello stato o di altri enti pubblici collocati a riposo anche in applicazione di disposizioni di carattere transitorio e speciale;
    j) gli eventuali servizi prestati presso pubbliche amministrazioni nonché le eventuali cause di risoluzione di eventuali precedenti rapporti di pubblico impiego;
    k) conoscenza di base della lingua inglese;
    l) conoscenza dell’uso delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse (word, excel, posta elettronica;
    m) possesso della patente di guida almeno non inferiore alla B;
    n) possesso dei requisiti necessari per poter rivestire la qualità di agente di pubblica sicurezza di cui all'art. 5, legge 7 marzo 1986, n. 65:
    - godimento dei diritti civili e politici;
    - non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
    - non essere stato espulso dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituito dai pubblici uffici;
    o) non essere obiettore di coscienza oppure essere stato ammesso al servizio civile come obiettore ed essere stato collocato in congedo da almeno 5 anni ed avere rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza avendo presentando apposita dichiarazione irrevocabile presso l'Ufficio nazionale per il servizio civile ai sensi dell'art. 636, comma 3, del D. Lgs. 66/2010;
    p) non essere nella condizione di disabile ai sensi dell’art. 3 comma 4 della legge 68/99, in quanto trattasi di servizi non solo amministrativi ;
    Dove va spedita la domanda: 
    Comune di Cagnano Varano Via A. Moro, 1 – 71010 Cagnano Varano (FG)
    PEC protocollo.comunecagnanovarano@pec.it
    oppure
    - mano direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Cagnano Varano Via A. Moro, 1 – 71010 Cagnano Varano (FG) entro le ore 12.00 del giorno di scadenza;
    Contatta l'ente: 
    Servizio personale del Comune di Cagnano Varano: tel. 0884854291.
    www.cagnanovarano.gov.it
    Prove d'esame: 
    Le prove saranno articolate come segue ed avranno come contenuto le seguenti materie:
    a) PRIMA PROVA SCRITTA: serie di quesiti a risposta sintetica di diritto penale e procedura penale, di diritto civile e procedura civile, di diritto amministrativo e costituzionale, codice della strada, leggi e regolamenti in materia faunistica-ambientale, edilizia e tutela dell’ambiente, ordinamento autonomie locali, accesso agli atti, polizia amministrativa e commerciale, legislazione statale e regionale concernenti le funzioni di polizia locale;
    b) SECONDA PROVA TEORICO/PRATICA: redazione di un verbale di contravvenzione alle leggi, norme e regolamenti di cui alla prima prova scritta;
    C) PROVA ORALE: materie d’esame delle prove scritte ed in aggiunta quelle di seguito indicate:
    a) Elementi in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro d.lgs. 81/2008
    b) Diritti e doveri del pubblico dipendente;
    c) Accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
    d) Accertamento della conoscenza di base della lingua inglese.
    e) norme in materia di vigilanza ittico-venatoria;