• Accedi • Iscriviti gratis
  • Banca d'Italia, cinquantacinque posti di personale laureato di vari profili professionali

    Concorsi pubblici per la copertura di cinquantacinque posti di personale laureato di vari profili professionali, a tempo indeterminato. (GU n.68 del 27-8-2019)

    Requisiti: 
    1. Laurea magistrale/specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi:
    scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S); scienze dell'economia (LM-56 o 64/S); finanza (LM-16 o 19/S); statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S); scienze statistiche (LM-82); scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83); ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S); matematica (LM-40 o 45/S); fisica (LM-17 o 20/S); giurisprudenza (LMG-01 o 22/S); relazioni internazionali (LM-52 o 60/S); scienze della politica (LM-62 o 70/S); altra laurea equiparata ad uno dei suddetti titoli ai sensi del decreto Interministeriale 9 luglio 2009 ovvero
    diploma di laurea di «vecchio ordinamento», conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline:
    economia e commercio; economia politica; statistica; matematica; fisica; giurisprudenza; scienze politiche; scienze dell'amministrazione; scienze internazionali e diplomatiche; scienze strategiche; altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge.
    Dove va spedita la domanda: 
    sul sito internet della Banca d'Italia all'indirizzo www.bancaditalia.it
    Contatta l'ente: 
    -
    Prove d'esame: 
    Il test preselettivo e' articolato in due sezioni finalizzate all'accertamento della conoscenza:
    1. delle materie previste per la prova scritta di cui ai programmi allegati;
    2. della lingua inglese.
    Le prove consistono in una prova scritta e in una prova orale sulle materie indicate nei programmi allegati e si svolgono a Roma.
    La prova scritta prevede lo svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi d'esame e di un breve elaborato in lingua inglese su argomenti di attualita' sociale ed economica.
    I quesiti, che possono avere per oggetto l'esame di un caso pratico, devono essere scelti dal candidato all'interno di una rosa proposta dalla Commissione, secondo quanto specificamente indicato in ciascuno dei programmi allegati. La durata complessiva della prova scritta verra' stabilita da ciascuna Commissione fino a un massimo dicinque ore.
    Nella valutazione dei quesiti la Commissione verifica: le conoscenze tecniche (applicazione delle conoscenze generali al caso specifico); la capacita' di sintesi; l'attinenza alla traccia (pertinenza, completezza); la chiarezza espressiva (proprieta' linguistica; correttezza espositiva); la capacita' di argomentare (sviluppo critico delle questioni; qualita' delle considerazioni/soluzioni proposte). Nella valutazione dell'elaborato in lingua inglese la Commissione verifica il livello di conoscenza dell'inglese in relazione a un suo utilizzo come strumento di lavoro.