• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di Sestu, istruttore direttivo culturale, categoria D

    Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di istruttore direttivo culturale, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato. (GU n.65 del 16-8-2019)

    E' indetto un concorso pubblico, per soli esami, per l'assunzione a tempo pieno ed indeterminato presso il Comune di Sestu di un istruttore direttivo culturale, categoria D, comparto funzioni locali.

    Requisiti: 
    b) età non inferiore agli anni 18;
    d) possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    • Diploma di Laurea vecchio Ordinamento (DL) in: Conservazione dei Beni Culturali o Lettere o Lingua e cultura italiana o Storia e conservazione dei beni culturali;
    oppure
    • Laurea Specialistica (LS-DM 509/99) appartenente ad una delle seguenti classi: 5/S Archivistica e biblioteconomia, 11/S Conservazione dei beni scientifici e della civiltà industriale, 12/S Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico, 51/S Musicologia e beni musicali, 1/S
    Antropologia culturale ed etnologia, 2/S Archeologia, 10/S Conservazione dei beni architettonici e ambientali, 15/S Filologia e letterature dell’antichità, 16/S Filologia moderna, 40/S Lingua e cultura italiana, 21/S Geografia, 24/S Informatica per le discipline umanistiche,44/S Linguistica, 51/S Musicologia e beni musicali, 72/S Scienze delle religioni, 73/S Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, 93/S Storia antica, 94/S Storia contemporanea, 97/S Storia medievale, 98/S Storia moderna, 95/S Storia dell’arte, 16/S Filologia moderna;
    oppure
    • Laurea Magistrale (LM-DM 270/2004) appartenente ad una delle seguenti classi: LM-1 Antropologia culturale ed etnologia, LM-2 Archeologia, LM-5 Archivistica e biblioteconomia, LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali, LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali, LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, LM-45 Musicologia e beni culturali, LM-89 Storia dell'arte, LM-15 Filologia, letterature e storia dell'antichità, LM-14 Filologia moderna, LM-80 Scienze geografiche, LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, LM-39 Linguistica, LM-45 Musicologia e beni culturali, LM-64 Scienze delle religioni, LM-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale, LM-84 Scienze storiche, LM-89 Storia dell'arte, LM-14 Filologia moderna
    oppure
    • Laurea triennale (DM 509/99) appartenente ad una delle seguenti classi:13 Scienze dei beni culturali, 05 Lettere; oppure
    • Laurea triennale (DM270/2004) appartenente ad una delle seguenti classi:L-1 Beni culturali, L-10 Lettere; oppure
    • titolo di studio dichiarato per legge equipollente ad uno dei sopra indicati titoli (occorre indicare gli estremi del provvedimento di equipollenza);
    j) conoscenza della lingua inglese, da comprovare durante lo svolgimento della prova di cui all'articolo 8, comma 1, lettera c) del presente bando;
    k) conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più
    diffuse (videoscrittura, fogli elettronici di calcolo, sistemi di posta elettronica,
    sistemi operativi Windows), da comprovare durante lo svolgimento della
    prova di cui all'articolo 8, comma 1, lettera c) del presente bando.
    Dove va spedita la domanda: 
    esclusivamente online attraverso il FORM messo a disposizione all'indirizzo web
    https://www.infoconcorso.it/concorsi/sestu/02-istdicu;
    Contatta l'ente: 
    Per informazioni sulla procedura e' possibile contattare l'ufficio personale ai numeri 070-2360241/216/217 o inviare una e-mail all'indirizzo personale@comune.sestu.ca.it
    Prove d'esame: 
    a) 1^ prova (valutazione minima: 18/30) la prima prova sarà costituita da un tema da espletarsi nel tempo stabilito dalla Commissione vertente su una delle seguenti materie:
    • Legge regionale 20 settembre 2006, n. 14 e successive modificazioni in materia di beni culturali, istituti e luoghi della cultura;
    • Codice dei beni culturali e del paesaggio (d.lgs.42/2004) e successive modificazioni;
    • disposizioni in materia di protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio;
    • biblioteconomia;
    • diritto amministrativo;
    • testo unico sull'ordinamento degli enti locali (d.lgs.267/2000 e smi);
    • codice in materia di protezione dei dati personali (d.lgs.196/2003 e smi);
    • GDPR;
    • codice dell'Amministrazione digitale (d.lgs.82/2005 e smi);
    • disposizioni in materia di aggiudicazione di lavori, servizi e forniture
    (d.lgs.50/2016 e smi e correlate linee guida ANAC);
    b) 2^ prova (valutazione minima: 18/30)
    la seconda prova sarà costituita da una serie di quesiti a risposta sintetica
    aperta, sulla base di quanto stabilito dalla Commissione, nell'ambito di tutte o
    alcune le materie indicate per la 1^ prova di cui alla precedente lettera a)
    c) 3^ prova (valutazione minima: 21/30)
    la terza prova sarà costituita da un colloquio teso alla verifica circa il grado di
    conoscenza di tutte o alcune le materie indicate per la 1^ prova di cui alla
    precedente lettera a), secondo le specifiche che verranno definite dalla
    Commissione; l'ammissione alla presente prova è subordinata all'avvenuto
    conseguimento di una valutazione minima di almeno 18/30 in ciascuna delle
    prime due prove di cui alle precedenti lettere a) e b), nonché al raggiungimento
    nelle stesse di una media non inferiore a 21/30.