• Accedi • Iscriviti gratis
  • Azienda Speciale Consortile «Ovest Solidale» di Gussago, coordinatore dell'area minori famiglia con indennita' di coordinamento, categoria D

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di un posto di coordinatore dell'area minori famiglia con indennita' di coordinamento, categoria D, a tempo indeterminato parziale trenta ore settimanali. (GU n.62 del 6-8-2019) Il direttore rende noto che e' indetto un concorso, per esami, per la copertura a tempo indeterminato parziale (trenta ore settimanali) di un posto nel profilo professionale, categoria D - posizione economica D1, con indennita' di coordinamento, per

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    08/09/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    f) essere in regola nei confronti degli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
    g) essere in possesso, per quanto se ne è a conoscenza, dell’idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie dell’Istruttore Amministrativo; l’Azienda Consortile ha facoltà, in base alla normativa vigente, di sottoporre a visita medica preventiva, anche in fase preassuntiva, i candidati vincitori del concorso al fine di verificare la loro idoneità fisica alle mansioni da svolgere;
    h) Essere in possesso del diploma di laurea (vecchio ordinamento), ovvero diploma di laurea specialistica o magistrale (nuovo ordinamento), in sociologia o psicologia o scienze dell’educazione o scienze pedagogiche o servizio sociale e politiche sociali o scienze filosofiche.
    L’equiparazione tra lauree di vecchio ordinamento e di nuovo ordinamento verrà effettuata ai sensi del Decreto Interministeriale 09/07/2009.
    i) aver svolto:
    - per un periodo non inferiore a 24 mesi un ruolo di Responsabile e/o Coordinatore di un servizio Tutela Minori con un impegno orario settimanale non inferiore a 25 ore; oppure
    - per un periodo non inferiore a 24 mesi un ruolo di Responsabile e/o Coordinatore di un servizio complesso con un impegno orario settimanale non inferiore a 25 ore e un’ esperienza almeno di 24 mesi nell’area minori e famiglia;
    l) essere in possesso della patente di guida cat. B;
    Dove va spedita la domanda: 
    consegna diretta all'ufficio amministrativo dell'Azienda speciale consortile Ovest Solidale in orari concordati preventivamente telefonicamente;
    mediante posta elettronica certificata (PEC), con invio all'indirizzo PEC dell'Azienda: aziendaovestsolidale@pec.it
    mediante invio di raccomandata con ricevuta di ritorno.
    Sulla busta o nell'oggetto della mail dovra' essere indicato l'oggetto della presente procedura selettiva. La domanda dovra' comunque pervenire entro e non oltre il giorno di scadenza sopra indicato, pena esclusione. Non saranno accolte le domande presentate con mezzi diversi da quelli sopra indicati. L'Azienda speciale consortile Ovest Solidale non assume alcuna responsabilita' per i casi di dispersione, ritardo o disguido telematico, nonche' disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
    Contatta l'ente: 
    Per eventuali informazioni inerenti alla presente selezione i concorrenti possono rivolgersi all’Ufficio Amministrativo dell’Azienda Speciale Consortile Ovest Solidale (via Pinidolo n. 9 - tel. 030/2524684) dalle ore 9,00 alle ore 12,00 di ogni giorno non festivo escluso il sabato
    Prove d'esame: 
    Prima Prova scritta: un elaborato o una serie di domande a risposta multipla o aperta relative alle materie della prova orale.
    Seconda Prova scritta: finalizzata a verificare l’attitudine all’analisi ed alla soluzione di problemi inerenti alle funzioni di coordinamento dei servizi oggetto del bando, consisterà nella risoluzione di un caso simulato attinente a problematiche giuridico-amministrative-istituzionali e/o gestionaliorganizzative connesse all’attività dell’azione speciale consortile in relazione agli altri soggetti istituzionali coinvolti nell’erogazione dei servizi di cui si tratta.
    Prova orale: la prova consiste in un colloquio individuale a contenuto tecnico-professionale, mirato ad accertare le conoscenze tecniche specifiche dei candidati, la padronanza di uno o più argomenti, la capacità di sviluppare ragionamenti complessi nell’ambito degli stessi. Gli argomenti oggetto della prova sono tutti quelli indicati al successivo art. 9