• Accedi • Iscriviti gratis
  • Comune di San Cipriano d’Aversa, due posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D

    E' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di due posti di istruttore direttivo tecnico, categoria D, posizione economica Dl, a tempo pieno ed indeterminato, per l'area tecnica.

    La domanda con gli allegati dovra' pervenire entro il termine perentorio di trenta giorni successivi alla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    2
    Scadenza: 
    25/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    laurea triennale di primo livello, ovvero laurea specialistica (LS - D.M. 3/11/99 n. 509), ovvero laurea magistrale (LM - D.M. 22/10/04 n. 270), ovvero diploma di laurea (DL) vecchio ordinamento in Architettura, Ingegneria o titolo equipollente ai sensi di legge (http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/universita/equipollenze-titoli);
    patente di abilitazione alla guida di veicoli a motore di categoria “B” o superiore
    conoscenza della seguente lingua straniera: inglese;
    conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    Dove va spedita la domanda: 
    spedita a mezzo Raccomandata con avviso di ricevimento (A/R) indirizzata al Comune di San Cipriano d’Aversa – Settore Amministrativo, Via Roma, 175 – 81036 San Cipriano d’Aversa (CE);
    consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di San Cipriano d’Aversa negli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 9.00 – 13.00; lunedì e mercoledì 16.00 – 18.00;
    inviata tramite P.E.C. da una casella di posta elettronica certificata personale dell’istante al seguente indirizzo: protocollo.sancipriano@asmepec.it
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni rivolgersi al servizio personale - via
    Roma n. 175 - 81036 San Cipriano d'Aversa (CE), tel. 081-8165307.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame si articoleranno in una prova scritta, una prova pratica ed una prova orale.

    a prima prova scritta consisterà in quattro quesiti a risposta sintetica, ciascuno dei quali inerente una o più delle seguenti materie: diritto costituzionale; diritto amministrativo; ordinamento degli enti locali; norme sul procedimento amministrativo; disposizioni in materia di documentazione amministrativa; norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche; legislazione riguardante i lavori pubblici, i servizi e le forniture; legislazione nazionale e regionale in materia di espropriazione per pubblica utilità; legislazione nazionale e regionale in materia di edilizia e urbanistica, compreso l’abusivismo edilizio ed il correlato sistema sanzionatorio; programmazione, affidamento, progettazione, calcolo e contabilità dei lavori per opere pubbliche; caratteri compositivi e distributivi degli edifici, relativi all’edilizia e agli impianti pubblici; norme in materia di progettazione, esecuzione e collaudo di opere strutturali con particolare riferimento anche all’iter di acquisizione di pareri, nulla-osta in campo strutturale; elementi di informatica, conoscenza ed utilizzo sistemi informatici e CAD (per esempio Autocad, ACCA, STR, ecc.); normativa sulla sicurezza dei cantieri e delle costruzioni (in particolare antincendio e calcolo strutturale); normativa in materia ambientale, paesaggistica e culturale; normativa in materia di disciplina della sicurezza sui luoghi di lavoro; ordinamento finanziario e contabile degli enti locali; tutela della riservatezza e del trattamento dei dati; normativa in materia di anticorruzione, trasparenza e accesso civico; nozioni di diritto civile; elementi di diritto penale con particolare riferimento ai reati contro la pubblica amministrazione; codice di comportamento dei dipendenti pubblici.

    La prova pratica è finalizzata ad accertare la maturità e la professionalità dei candidati con riferimento alle attività che i medesimi sono chiamati a svolgere. La stessa consiste nella redazione/compilazione di uno o più atti/documenti inerenti alle mansioni proprie della figura di “Istruttore direttivo – Area Tecnica”, con riferimento alle materie oggetto della prova scritta.

    La prova orale consisterà in un colloquio individuale tendente ad accertare il grado di conoscenze teoriche del candidato, le capacità espositive e di trattazione degli argomenti sollecitati nonché l'attitudine all'espletamento delle funzioni di pertinenza.
    La prova orale verterà sulle materie oggetto delle prove scritte.