• Accedi • Iscriviti gratis
  • 1 posto medico oncologo presso Azienda Unità Sanitaria Locale di Modena

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto di dirigente medico, disciplina di oncologia. (GU n.59 del 26-07-2019)

    Occupazione: 
    Posti disponibili: 
    1
    Scadenza: 
    25/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    1. Laurea in Medicina e Chirurgia
    2. Specializzazione nella disciplina oggetto del concorso ovvero in discipline equipollenti od
    affini secondo le tabelle dei Decreti Ministeriali 30 e 31 Gennaio 1998 (G.U. 14.2.1998) e
    successive modifiche ed integrazioni.
    3. Iscrizione al relativo Albo Professionale. L’iscrizione al corrispondente Albo Professionale
    di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione, fermo restando l’obbligo
    dell’iscrizione all’Albo in Italia prima dell’assunzione in servizio.
    4. Ai sensi dell’art. 1 commi 547-548 L. 145/18 sono ammessi alla selezione anche i candidati
    iscritti all’ultimo anno della scuola di specializzazione nella disciplina. Per questi sarà formulata
    una separata graduatoria e l’eventuale assunzione sarà subordinata al sopravvenuto conseguimento
    della specializzazione.
    I cittadini di altri Stati devono, altresì, possedere i seguenti requisiti:
    - essere in possesso degli altri requisiti previsti dal bando per i cittadini della Repubblica;
    - avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda dovrà essere presentata in forma telematica connettendosi all'indirizzo
    http://www.ausl.mo.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8005 ” seguendo le istruzioni
    per la compilazione ivi contenute.
    Contatta l'ente: 
    Servizio unico amministrazione del personale - Ufficio
    concorsi - 41121 Modena - Tel. 059/435685.
    Prove d'esame: 
    La Commissione Esaminatrice sottoporrà gli aspiranti alle seguenti prove d’esame:
    a) prova scritta:
    consisterà in un caso clinico simulato o su argomenti inerenti alla disciplina messa a concorso o
    soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica inerenti la disciplina stessa;
    b) prova pratica:
    verterà su tecniche e manualità peculiari della disciplina messa a concorso, con illustrazione per
    iscritto;
    c) prova orale:
    verterà sulle materie inerenti la disciplina a concorso nonché sui compiti connessi alla funzione da
    conferire.