• Accedi • Iscriviti gratis
  • 6 posti di categoria D, a tempo indeterminato, area amministrativa-gestionale presso Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"

    Concorso pubblico, per esami, per la copertura di sei posti di categoria D, a tempo indeterminato, area amministrativa-gestionale. (GU n.58 del 23-7-2019) L'Universita' degli studi di Napoli «L'Orientale», con decreto del direttore generale n. 114 del 1° luglio 2019, ha indetto il concorso pubblico, per esami, per la copertura di sei posti di categoria D, posizione economica D1, area amministrativa-gestionale, per le esigenze delle strutture riconducibili alla trattazione di

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    6
    Scadenza: 
    06/09/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    concorso
    Cittadinanza: 
    Europea ed extracomunitaria
    Contratto: 
    tempo indeterminato
    Requisiti: 
    a) Laurea magistrale in una delle seguenti classi: LMG/01 (Giurisprudenza); LM – 56 (Scienze
    dell’economia); LM - 62 (Scienza della politica); LM - 63 (Scienze delle Pubbliche
    Amministrazioni). Lauree specialistiche e Lauree dell’ordinamento previgente al D. M. 509/1999
    equiparate ai sensi della normativa vigente, in particolare ai sensi del D.I. 9 luglio 2009.
    b) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla
    Repubblica) o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea e i loro familiari non aventi la
    cittadinanza di uno Stato membro, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di
    soggiorno permanente, oppure cittadini di paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno
    CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello
    status di protezione sussidiaria;
    c) godimento dei diritti politici;
    d) età non inferiore agli anni diciotto;
    e) idoneità fisica all'impiego (l’Amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo
    i vincitori del concorso in base alla normativa vigente);
    f) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti o altre misure che
    escludano l’assunzione in servizio o siano causa di destituzione da impieghi presso pubbliche
    amministrazioni. Vanno indicate le eventuali condanne penali riportate o i procedimenti penali
    eventualmente pendenti con espressa indicazione della data della sentenza, dell’Autorità
    Giudiziaria che l’ha emessa (anche se sia stata concessa amnistia, condono, indulto o perdono
    giudiziario);
    g) la posizione nei riguardi degli obblighi militari per i nati fino al 1985;
    h) non possono accedere al concorso coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo e
    coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
    per persistente insufficiente rendimento, ovvero sono stati dichiarati decaduti da un impiego
    statale, ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lettera d, del testo Unico delle disposizioni concernenti lo
    Statuto degli Impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10/01/1957 n. 3;
    i) non possono essere ammessi al concorso coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari a
    norma dei contratti collettivi nazionali di lavoro dei comparti della Pubblica Amministrazione.
    Non possono essere ammessi al concorso coloro che siano stati licenziati ai sensi dell’art. 1,
    comma 61 Legge n. 662/1996;
    j) per i posti riservati al personale tecnico-amministrativo in servizio presso l’Università degli Studi
    di Napoli “l’Orientale”, i candidati, fermo restando il possesso dei requisiti sopra richiesti, devono
    possedere i seguenti ulteriori requisiti specifici alla data di scadenza dei termini di presentazione
    delle istanze:
    · essere in servizio presso l’Università degli Studi di Napoli “l’Orientale” con rapporto di
    lavoro subordinato a tempo indeterminato;
    · essere inquadrati nella categoria C con un’anzianità di servizio di almeno cinque anni
    all’interno della medesima categoria.
    La mancanza di uno dei suddetti requisiti specifici comporta l’automatica esclusione del candidato dal
    beneficio della riserva.
    I candidati di cittadinanza diversa da quella italiana devono possedere, ai fini della partecipazione al
    concorso, i seguenti requisiti:
    - essere in possesso, ad eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti
    previsti per i cittadini della Repubblica;
    - godimento dei diritti politici anche nello stato di appartenenza o di provenienza;
    - adeguata conoscenza della lingua italiana;
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione, nonché i titoli posseduti e la documentazione necessaria e/o ritenuta utile,
    devono essere presentati, unicamente, a pena di esclusione, per via telematica, utilizzando l’applicazione
    informatica dedicata alla pagina https://pica.cineca.it/unior/
    Contatta l'ente: 
    Il responsabile del procedimento amministrativo è il Responsabile dell’Ufficio Risorse Umane per le
    Attività Amministrative e Tecniche, ovvero un suo delegato. (Tel. 0816909394 – Fax 0816909328 –
    email uffpers@unior.it)
    Prove d'esame: 
    Le prove di esame, qualora il numero di domande di partecipazione valide pervenute sia superiore a 50,
    saranno precedute da una prova preselettiva, consistente in quesiti a risposta multipla concernenti le
    materie oggetto di esame, da risolvere in un tempo predeterminato.
    Per poter essere ammessi a sostenere la prova preselettiva i candidati dovranno essere muniti di idoneo
    documento di identificazione valido a norma di legge. L'assenza o il ritiro dalla preselezione comporta
    l'esclusione dal concorso.
    Saranno ammessi alle prove d’esame i candidati che nella graduatoria di preselezione si siano collocati
    entro i primi 50 posti. Saranno, altresì, ammessi i candidati collocati ex aequo nell’ultima posizione utile.
    Il punteggio conseguito nella prova preselettiva non concorre, in alcun modo, alla votazione finale di
    merito.
    Il calendario dell’espletamento dell’eventuale prova preselettiva e/o della prova scritta sarà reso noto
    mediante pubblicazione all’Albo online dell’Università, nonché sul sito web del medesimo al link
    http://www.unior.it/ateneo/19492/1/bando-di-selezione-n-6-posti-ctg-d1.html il giorno 18 ottobre
    2019. I candidati che non abbiano ricevuto alcuna comunicazione di esclusione dal concorso sono tenuti a
    presentarsi, senza alcun preavviso, alla data e all’ora stabilita e presso la sede di esame indicata, muniti di
    un documento di identità in corso di validità.
    Sulla medesima pagina web sarà pubblicato l’elenco dei candidati ammessi alle prove successive. Tali
    comunicazioni avranno valore di notifica a tutti gli effetti.
    Le prove d’esame, volte ad accertare le capacità dei candidati all’espletamento delle mansioni proprie del
    posto messo a concorso, consisteranno in una prova scritta a contenuto teorico o teorico/pratico,
    eventualmente da svolgere anche in forma di risposte sintetiche a quesiti, ovvero scelta tra una pluralità di
    risposte predeterminate ed in una prova orale.
    Prova scritta
    ÿ La prova verterà su una o più delle materie e/o “conoscenze” inerenti al profilo di cui al
    precedente art. 3.
    La prova scritta si intende superata con un punteggio non inferiore a 21/30.
    Prova orale
    La prova verterà sulle materie oggetto della prova scritta, nonché su:
    ÿ Statuto, Regolamenti Amministrativi, Finanziari e Contabili dell’Ateneo.
    La prova orale si intende superata solo da quei candidati che abbiano riportato una votazione minima di 21/30.
    Nel corso della prova orale sarà accertata la conoscenza dell’informatica e della lingua straniera prevista.
    Il punteggio finale è dato dalla somma dei voti conseguiti nella prova scritta e nella prova orale.
    Le sedute della Commissione giudicatrice durante lo svolgimento della prova orale sono pubbliche.
    Al termine di ogni seduta dedicata alla prova orale, la Commissione giudicatrice formerà l'elenco dei
    candidati esaminati con l'indicazione della votazione da ciascuno riportata che sarà affisso nella sede degli esami.