• Accedi • Iscriviti gratis
  • 123 posti Istruttore Direttivo dei servizi amministrativi presso Comune di Milano

    Selezione pubblica, per esami, per la copertura dl n. 123 posti a tempo indeterminato del profilo professionale dl Istruttore Direttivo dei servizi amministrativi - categoria D - posizione economica 1.

    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    123
    Scadenza: 
    30/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Cittadinanza: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    cittadinanza italiana o di altro stato appartenente all’Unione Europea o di paesi terzi, secondo i contenuti dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001. I cittadini degli Stati membri dell’Llnione Europea devono dichiarare di avere un’adeguata conoscenza della lingua italiana, che si intende accertata mediante I’espletamento delle prove d’esame;
    eta non inferiore agli anni 18 (diciotto);
    non avere limitazioni psicofisiche alio svolgimento delle mansioni previste dal ruolo di cui al D.Lgs. n. 81/2008;
    godimento dei dmtti civili e politici;
    non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti, dispensati o licenziati per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione, ovvero per aver conseguito I’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi o viziati da invalidity non sanabile;
    non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilita o di mobility collettiva, secondo la normativa vigente;
    non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.1957, n. 3;
    assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (I. 475/1999) che possano impedire, secondo le norme vigenti, I’instaurarsi del rapporto di pubblico impiego, per le quali non sia intervenuta la riabilitazione A tal riguardo, si precisa che la sentenza emessa ai sensi dell’art. 444 c.p.p. (c.d. patteggiamento), e equiparata ad una pronuncia di condanna in applicazione deN’art. 445 c. 1 bis c.p.p.;
    per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva ovvero non essere tenuti aN’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della Legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
    TITOLO DI STUDIO:Laurea Triennale di primo livello (L) conseguita con il nuovo ordinamento universitario;
    oppure Laurea Specialistica/Magistrale (LS / LM) conseguita con il nuovo ordinamento universitario;
    oppure Diploma di laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alia selezione dovra essere redatta unicamente in via telematica a far tempo dal 16 LUGLIO 2019 e non oltre le ore 12:00 del 30 AGOSTO 2019 - pena esclusione dalla procedura selettiva - al seguente indirizzo: www.comune.milano.it - Servizi - Concorsi, selezioni, graduatorie - Concorsi e selezioni di personale - Consulta il servizio bandi online - Selezioni aperte - Concorsi;
    La procedura di invio delle domande sara chiusa alle ore 12.00 del 30 AGOSTO 2019 e non consentira di inoltrare le domande non perfezionate o in corso di invio.
    SARA NECESSARIO FAR RIFERIMENTO AL BANDO “D IDA - C 2019 - SELEZIONE PUBBLICA, PER ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 123 POSTI A TEMPO INDETERMINATO DEL PROFILO PROFESSION ALE DI ISTRUTTORE DIRETTIVO DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI - CATEGORIA D - POSIZIONE ECONOMICA 1.
    Al termine della compilazione dovra essere stampata o scaricata sul proprio cellulare, la domanda e la ricevuta, in formato PDF, ove verra qenerato il QR CODE, per essere esibita il qiorno fissato per la prova, unitamente ad un documento di identita valido.
    II sistema, acquisita la domanda di partecipazione, procedera ad inviare in automatico all’indirizzo e-mail segnalato un messaggio di conferma della ricezione della candidatura da parte del Comune di Milano.
    Contatta l'ente: 
    Responsabile del procedimento relativo alia procedura in oggetto e la Dott.ssa M. Simona POLESE - tel.:02.884.52350/52388/52264.
    Prove d'esame: 
    Le prove d’esame, qualora il numero dei partecipanti fosse superiore a 400, saranno precedute da preselezione, cosi come previsto dall’art. 13 dell’Appendice n. 3 al Regolamento sull'Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Milano. In relazione al numero delle domande di partecipazione pervenute, e riservata alia Commissione Esaminatrice la facolta di stabilire, prima dell’effettuazione dell’eventuale prova preselettiva, il numero dei candidati da ammettere alia prima prova scritta, individuati secondo I’ordine decrescente di merito.
    Non e prevista una soglia minima di idoneita. II punteggio riportato nella prova preselettiva non concorre alia formazione della graduatoria finale di merito.
    Gli esami consisteranno in una prima prova scritta, in una seconda prova pratica ed in una prova orale.
    1A PROVA SCRITTA
    Potra consistere nello svolgimento di un elaborato e/o nella soluzione di appositi quiz a risposta chiusa su scelta multipla e/o in una serie di quesiti ai quali dovra essere data una risposta sintetica e vertera suile seguenti materie:
    ■ diritto amministrativo, con particolare riguardo aH’attivita della Pubblica Amministrazione;
    « diritto civile, con particolare riferimento alle obbligazioni (Libro IV del codice civile);
    ■ diritto penale, con riguardo ai delitti contro la Pubblica Amministrazione;
    ■ ordinamento degli Enti Locali;
    ■ il rapporto di lavoro subordinato nella Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento agli Enti Locali;
    ■ Codice Privacy coordinato con il D.Lgs. 101/2018;
    ■ sistemi di programmazione e controllo di gestione;
    ■ CCNL vigenti del Comparto Funzioni Locali;
    ■ normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza;
    ■ il sistema dei controlli degli Enti Locali;
    ■ codice degli appalti (D. Lgs. 50/2016).
    2A PROVA PRATICA
    La prova consistera nella redazione di un elaborato a carattere pratico applicative o nella soluzione di uno o piu casi con I’individuazione dell’opportuno percorso operativo, inquadrato nel contesto teorico di riferimento, relativo ad uno o piu materie d’esame. La prova sara volta ad accertare la capacity del candidato di applicare le proprie conoscenze a ipotetiche concrete situazioni lavorative nell’ambito della Pubblica Amministrazione.
    Saranno ammessi a sostenere la prova orale i candidati che avranno riportato, in ciascuna delle due prove, una votazione di almeno 21/30.
    Si procedera alia correzione, e relativa valutazione, della prova pratica solo per i candidati che avranno riportato un punteggio di almeno 21/30 nella prima prova scritta.
    PROVA ORALE
    La prova consistera in un colloquio e vertera su argomenti e materie d’esame.
    La prova preselettiva avra luogo il giorno 23 SETTEMBRE 2019 presso il PALALIDO ALLIANZ CLOUD - Piazza Stuparich 1 - 20148 Milano. Tale comunicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti per cui, i candidati ai quali non sia stata data comunicazione contraria, sono tenuti a presentarsi, senza alcun preavviso, presso la sede d’esame indicata