• Accedi • Iscriviti gratis
  • Azienda Socio-Sanitaria Territoriale Fatebenefratelli Sacco di Milano, tre posti di dirigente medico, disciplina di neuropsichiatria infantile, a tempo indeterminato, area medica e delle specialita' mediche

    Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti di dirigente medico, disciplina di neuropsichiatria infantile, a tempo indeterminato, area medica e delle specialita' mediche. (GU n.56 del 16-7-2019) In esecuzione della deliberazione n. 673 del 6 giugno 2019 e' indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di tre posti a tempo indeterminato di dirigente medico, disciplina di neuropsichiatria infantile, area medica e delle specialita' mediche.

    Occupazione: 
    Luogo: 
    Posti disponibili: 
    3
    Scadenza: 
    16/08/2019
    Attenzione, concorso scaduto!
    Tipo: 
    Titolo di studio: 
    Requisiti: 
    GENERALI DI AMMISSIONE a) cittadinanza italiana, fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti;
    oppure cittadinanza di uno dei Paesi dell'Unione Europea;
    oppure familiari dei cittadini degli Stati membri della U.E, non aventi la cittadinanza di uno stato membro,
    che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
    oppure cittadini di Paesi terzi che siano titolari di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo
    periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
    b) idoneità fisica all'impiego e alla mansione specifica: l’accertamento - con l’osservanza delle norme
    in tema di categorie protette - sarà effettuato dall’ASST prima dell’immissione in servizio.
    Non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall'elettorato attivo politico, nonché
    coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per
    aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.
    REQUISITI SPECIFICI DI AMMISSIONE 1) Diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia (vecchio ordinamento);
    ovvero Laurea Specialistica nella classe 46/S (ai sensi del D.M. 509/99);
    ovvero Laurea Magistrale nella classe LM – 41 (ai sensi del D.M. 270/04);
    2) specializzazione nella disciplina oggetto del concorso o, ai sensi dell’art. 56, comma 1, del
    D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 483, in specializzazioni riconosciute equipollenti e affini dalle tabelle
    dei relativi Decreti Ministeriali in data 30 gennaio 1998 e 31 gennaio 1998 e ss.mm.ii., ove
    esistenti. Il personale in servizio di ruolo al 1° febbraio 1998 è esentato dal requisito della
    specializzazione.
    Ai sensi dell’art. 1, commi 547 e 548 della Legge 30 dicembre 2018, n. 145 possono
    partecipare alla presente selezione i medici in formazione specialistica iscritti all’ultimo
    anno del corso di specializzazione nella disciplina oggetto del concorso. I candidati,
    all’esito positivo della procedura, saranno inseriti in una graduatoria separata. L’eventuale
    assunzione a tempo indeterminato degli idonei e utilmente collocati nella graduatoria
    separata è subordinata al conseguimento del titolo di specializzazione e all’esaurimento
    della graduatoria dei medici già specialisti alla scadenza del presente bando.
    3) iscrizione all'Albo dell'Ordine dei Medici Chirurghi. L’iscrizione al corrispondente Albo
    professionale di uno dei paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione al concorso, fermo
    restando l’obbligo dell’iscrizione all'Ordine in Italia prima dell’assunzione in servizio.
    I titoli di cui ai punti n. 1 e n. 2, se conseguiti all'estero, devono essere riconosciuti equipollenti dal
    Ministero della Salute italiano e il candidato deve risultare abilitato ad esercitare in Italia la
    professione di Medico Chirurgo. Qualora i titoli siano stati conseguiti in un
    Paese UE da cittadino comunitario dovranno essere riconosciuti dal Ministero della Salute italiano ai
    fini dell'esercizio del “diritto di stabilimento” per la professione di Medico.
    Dove va spedita la domanda: 
    La domanda di partecipazione alla procedura dovrà essere, pena esclusione, PRODOTTA ESCLUSIVAMENTE TRAMITE PROCEDURA TELEMATICA, registrandosi al sito https://asst-fbf-sacco.iscrizioneconcorsi.it/,
    Contatta l'ente: 
    Per ulteriori informazioni gli interessati potranno rivolgersi alla U.O.C. Direzione amministrativa FBF - settore concorsi dell'
    Azienda socio-sanitaria territoriale Fatebenefratelli Sacco di Milano dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 14,30 alle ore 15,30 di tutti i giorni feriali, escluso il sabato, tel. 02 6363.2124-2149-2033, e-mail: ufficio.concorsi@asst-fbf-sacco
    Prove d'esame: 
    La Commissione Esaminatrice dispone complessivamente di 100 punti, così ripartiti:
     20 punti per i titoli:
     titoli di carriera: punti 10;
     titoli accademici e di studio: punti 3;
     pubblicazioni e titoli scientifici: punti 3;
     curriculum formativo e professionale: punti 4;
     80 punti per le prove d’esame:
     30 punti per la prova scritta;
     30 punti per la prova pratica;
     20 punti per la prova orale.
    L’elenco dei candidati ammessi/non ammessi a partecipare alle prove d’esame verrà pubblicato sul
    sito istituzionale www.asst-fbf-sacco.it - voce “concorsi” - selezionare cliccando su “Seleziona una
    categoria” la voce “consulta elenco bandi espletati/scaduti” “Seleziona una categoria” la voce
    “Concorsi e avvisi” e varrà ad ogni effetto quale notifica a tutti i candidati, ammessi e non ammessi.
    Ai candidati sarà data comunicazione del luogo e delle date di svolgimento delle prove
    d’esame (scritta, pratica ed orale) almeno 15 giorni prima, tramite il sito istituzionale
    www.asst-fbf-sacco.it - voce “concorsi” - selezionare cliccando su “Seleziona una categoria” la voce
    “consulta elenco bandi espletati/scaduti” “Seleziona una categoria” la voce “Concorsi e avvisi” e varrà
    ad ogni effetto, quale notifica ai candidati ammessi al concorso.
    I candidati ammessi alle prove sono tenuti a presentarsi a sostenere le prove d’esame muniti di
    un valido documento d’identità, nel giorno, nell’ora e nel luogo che saranno preventivamente
    resi noti sul sito istituzionale sopra indicato.
    L’assenza alle prove d’esame sarà considerata come rinuncia al concorso, qualunque sia il motivo
    dell’assenza al momento in cui è dichiarata aperta la singola prova, pur se essa non dipenda dalla
    volontà dei singoli concorrenti.